Nuova Dodge Viper: monterà un V8 da 700 CV

La futura generazione 2013 potrebbe montare un 8.7 litri da 700 CV.

Nuova Dodge Viper: monterà un V8 da 700 CV

Tutto su: Dodge Viper

di Francesco Donnici

30 ottobre 2011

La futura generazione 2013 potrebbe montare un 8.7 litri da 700 CV.

La Dodge Viper è senza dubbio una delle più affascinanti ed estreme muscle car americane mai realizzata nella storia. Uscita ufficialmente dal listino della casa dell’ariete alla fine del 2010, dopo quasi 20 anni di onorata carriera e tre fortunate versioni, la sportiva del costruttore di Detroit si prepara al grande ritorno fissato probabilmente per il 2013.

La futura generazione della Viper sarà realizzata sotto la guida del Gruppo Fiat (proprietaria dei brand Chrysler, Dodge e Jeep al 53%) che parteciperà alla sua produzione fornendo il meglio della della propria tecnologia sportiva, sviluppata dai marchi Ferrari e Maserati (in particolare in termini di assetto e handling). I puristi del marchio non devono però preoccuparsi perchè nonostante la moda del downsize che impreversa nel settore automotive in questo particolare periodo, la supercar statunitense conserverà tutte le caratteristiche da muscle car estrema che ne hanno decretato il successo nel corso degli anni. Secondo indiscrezioni trapelate dalla ben informata stampa americana, il propulsore della nuova Viper manterrà una cubatura esagerata, probabilmente ancora superiore di quella usata per la precedente generazione. Si parla infatti di un inedito motore V8 da 8.7 litri in grado di erogare una potenza di ben 700 CV e di una coppia massima a dir poco “mostruosa”.

I primi prototipi della nuova vettura sono stati già avvistati mentre effettuavano alcuni test sulle highway americane, durante l’estate appena trascorsa. Se i test daranno i frutti sperati e non ci saranno complicazioni in merito, la presentazione del nuovo modello – anche se solo sotto forma di concept car – addirittura  fra pochi mesi.