Citroen DS, le novità in arrivo

Il futuro dei modelli Citroen DS? Tre nuove vetture in arrivo, concessionarie dedicate e grande attenzione alla Cina.

Citroen DS, le novità in arrivo

di Simonluca Pini

25 ottobre 2011

Il futuro dei modelli Citroen DS? Tre nuove vetture in arrivo, concessionarie dedicate e grande attenzione alla Cina.

La gamma Citroen DS è pronta ad allargarsi. Il costruttore francese ha rivelato le strategie future per consacrare definitivamente il marchio premium a livello mondiale. Il mercato cinese sarà la chiave per il successo della gamma DS e Citroen ha in programma il lancio di tre vetture commercializzate solamente in Cina.

Tra le novità in arrivo a Pechino non mancherà l’erede della concept car Metropolis, presentata al Salone di Shanghai 2010. Disegnata e progettata dal centro stile PSA Shanghai design studio, la nuova ammiraglia sarà realizzata sul pianale della sfortunata C6 e avrà una lunghezza totale di 5,3 metri, risultato così ancora più lunga dell’Audi A8 L. Battezzata Citroen DS9, la versione stradale della concept Metropolis sarà spinta dalla motorizzazione V6 2.0 litri a benzina abbinata ad un’unità elettrica  e al cambio sette marce a doppia frizione. Dotata della trazione integrale, la DS9 Hybrid promette una potenza di circa 460 cavalli ed emissioni di anidride carbonica pari a 70 g/km.

Oltre ai modelli destinati al mercato cinese, Citroen è al lavoro su nuove varianti ed edizioni speciali della DS3, tra cui una versione cabriolet attesa nelle concessionarie entro il 2013. Oltre alle novità di prodotto, anche la strategia commerciale sarà rivoluzionata. Il marchio francese ha intenzione di creare degli showroom nelle principali città dedicati alla gamma premium e inaugurare uno speciale club riservato ai proprietari. I possessori  di una Citroen DS riceveranno diversi premi, come viaggi per assistere ad eventi Citroen-Motorsport.