Nuova Bentley Continental GTC 2012

Rinnovata nello stile, la nuova cabriolet inglese ha più spazio interno ed è ancora più potente

Nuova Bentley Continental GTC 2012

Tutto su: Bentley Continental GTC

di Valerio Verdone

18 ottobre 2011

Rinnovata nello stile, la nuova cabriolet inglese ha più spazio interno ed è ancora più potente

La Bentley Continental GTC si rinnova profondamente, diventa più raffinata, per via di nuovi processi costruttivi e ancora più affascinante con la sua linea classica e moderna allo stesso tempo. Inoltre, è anche più spaziosa e consente viaggi di classe a 4 persone.

Che fosse bellissima, lo sapevamo già, ora la Continental GTC è ancora più originale per via dei nuovi gruppi ottici anteriori, dei parafanghi scolpiti e di una linea di cintura più alta; tutti particolari che la rendono più dinamica e gradevole del riuscito modello precedente. Grazie alle carreggiate allargate inoltre, la vettura appare più muscolosa e promette anche da ferma notevoli doti dinamiche.

Robusta e curata, la capote in tela ritorna nel suo alloggiamento in appena 25 secondi, un’operazione che può essere compiuta anche in movimento a patto di non superare i 32 km/h. Costruita con più strati, isola l’abitacolo in maniera eccellente anche alle temperature più estreme e presenta diversi abbinamenti cromatici con il corpo vettura.

Sotto la sua mise affascinante, la nuova Bentley Continental GTC presenta un motore W12 da 6 litri dalla potenza di 575 CV, capace di generare una coppia motrice di ben 700 Nm. Tutta questa cavalleria è gestita dalla trazione integrale che adesso trasmette il 60% della potenza alle ruote posteriori per una guida ancora più conivolgente. Dopo tutto, questa cabrio raggiunge una velocità massima di 314 km/h e c’è bisogno di una tecnologia di alto livello per tenerla sempre incollata alla strada.

Ma la Bentley Continental GTC di nuova generazione è fatta anche per guidare in assoluto relax, godendo del nuovo abitacolo, che ripropone la forma alata del marchio britannico, e che acquista uno schermo multifunzione touch screen. Con più spazio per i passeggeri posteriori, grazie ad un corpo vettura cresciuto in lunghezza fino a 4,80 metri, questa vettura consente di viaggiare a cielo aperto anche in condizioni climatiche più non propriamente estive, visto il nuovo sistema integrato nei poggiatesta che avvolge i passeggeri con una sciarpa d’aria calda.