Nuova Peugeot 308 GTi: la sorella cattiva

La rinnovata gamma di Peugeot 308 si arricchisce con il modello GTi dalla connotazione dichiaratamente sportiva: sviluppata da Peugeot Sport, porta in dote un nuovo appeal ancora più dinamico, assetto specifico e, sotto il cofano, il 1.6 THP da 270 CV.

A due mesi esatti dalla presentazione alla stampa della nuova Peugeot 308 (qui il nostro primo contatto), il marchio del Leone svela in queste ore, nelle prime immagini e in un dettaglio delle caratteristiche tecniche, la corrispondente versione high performance, “ovviamente” evidenziata dalla sigla GTi.

La nuova Peugeot 308 GTi viene introdotta all’attenzione del pubblico attraverso una sequenza video, che immortala la rinnovata declinazione “di serie” – e allestita nella combinazione cromatica “Coupe Franche” – insieme alla corrispondente versione in assetto gara Racing Cup (con Sébastien Loeb al volante, nel filmato), che in Italia ha avuto il proprio battesimo delle corse nella corrente stagione agonistica del TCR Italy – Touring Car Championship e, nella velocità in salita, lo scorso weekend in occasione del Trofeo Luigi Fagioli 2017.

Per Peugeot, il debutto della nuova 308 GTi MY 2017 rappresenta un nuovo capitolo nella lunga saga delle “berline da sparo” prodotte dal marchio del Leone: nel caso della recentemente rinnovata “segmento C” di Peugeot, la nuova 308 GTi arriva a trent’anni esatti dal debutto della prima “media – simbolo” ad inalberare le tre magiche lettere che connotano la produzione sportiva Peugeot, ovvero la storica 309 GTi, lanciata nel 1987 con il popolarissimo motore 1.905 cc ad iniezione elettronica e 130 CV di potenza.

La “base di partenza” per Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport MY 2017 è la piattaforma modulare EMP2 (Efficient Modular Platform 2), presentata da PSA all’inizio del 2013 e caaratterizzata dall’ottimizzazione nella quantità di componenti di assemblaggio.

La connotazione della nuova Peugeot 308 GTi MY 2017, sviluppata dai tecnici Peugeot Sport, mette in evidenza al corpo vettura un’immagine maggiormente dinamica rispetto alle versioni “standard” 308: un leggero kit aerodinamico ne arricchisce l’appeal esterno, senza tuttavia rischiare di appesantirne l’immagine, nel pieno rispetto della “filosofia GTI”. Da notare l’adozione di un set di sospensioni ribassate, che “tagliano” 11 mm all’altezza del veicolo, così come l’impiego di cerchi da 19” che montano pneumatici Michelin Pilot Super Sport da 235/35 – 19. L’impianto frenante si avvale di dischi da 380 mm autoventilanti all’avantreno con pinze a quattro pistoncini. Altrettanto votato alla dinamicità è l’abitacolo, che si caratterizza per la presenza di uno specifico set composto da volante sportivo e sedili semi-anatomici di nuovo disegno. Come detto, la tinta carrozzeria per la nuova Peugeot 308 GTi è disponibile anche nella livrea bicolore Blu Magnetic – Nero Perla (la combinazione “Coupe Franche” che aveva debuttato, poco meno di tre anni fa, su 208 GTi).

Sotto il cofano, Peugeot 308 GTi MY 2017 viene equipaggiata con la performante unità 1.6 THP da 270 CV: un motore (abbinato, relativamente alla trasmissione, ad un differenziale autobloccante meccanico Torsen a slittamento limitato: anche in questo caso si tratta di un particolare “ereditato” dalla più piccola 208 GTi by Peugeot Sport) che, in virtù di un favorevole rapporto peso/potenza, consente alla nuova Peugeot 308 GTi uno scatto da 0 a 100 km/h in 6” e il km con partenza da fermo in 25”3.

Peugeot 308 GTi MY 2017: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Peugeot e-208

Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.