Porsche Boxster Spyder, tutta sua la stagione

La Porsche Boxster Spyder si rivela una delle auto migliori per questa stagione. Il prezzo è un po’ alto, ma il divertimento…

Porsche Boxster Spyder, tutta sua la stagione

di Giuseppe Cutrone

28 marzo 2010

La Porsche Boxster Spyder si rivela una delle auto migliori per questa stagione. Il prezzo è un po’ alto, ma il divertimento…

Eccola la sua stagione preferita: la primavera. La Porsche Boxster Spyder, la cabriolet che la casa tedesca aveva presentato a dicembre al Salone di Las Vegas, è l’auto ideale, potendo, da usare in questo periodo dell’anno.

Questa scoperta di Porsche mostra sin da subito di avere le carte in regola per far felici gli appassionati del marchio sempre alla ricerca di un modello leggero, potente, possibilmente con tetto aperto e fortemente intriso del DNA della Casa tedesca.  

La Boxster Spyder sembra in effetti avere tutto questo. Il suo peso è infatti di soli 1.275 kg, aspetto che ne fa la Porsche più leggera, mentre il propulsore, il tradizionale 6 cilindri boxer di 3.4 litri con iniezione diretta sistemato in posizione centrale posteriore eroga 320 CV, quindi 10 CV in più rispetto alla Boxster S.[!BANNER]

Il modello è poi equipaggiato con tanto di Sports Chrono Package e cambio a doppia frizione PDK ed è in grado di toccare i 100 km/h in soli 4,8 secondi, mentre la velocità massima raggiungibile è di 267 km/h.  

La nuova Porsche Boxster Spyder, modello che si può considerare l’erede della Spyder 550 costruita nel 1953, è disponibile in tutti i mercati dallo scorso febbraio. Qui in Italia costa 66.142 euro.