Nissan Juke Kuro Limited Edition

Nissan festeggia il primo compleanno della crossover Juke con l’arrivo di una versione speciale full-optional.

Nissan Juke Kuro Limited Edition

di Simonluca Pini

08 settembre 2011

Nissan festeggia il primo compleanno della crossover Juke con l’arrivo di una versione speciale full-optional.

Ad un anno dal debutto, Nissan festeggia il primo compleanno della Juke presentando la nuova versione speciale in edizione limitata battezzata Kuro. Basata sull’allestimento Tekna e disponibile per tutta la gamma, la nuova limited edition sarà commercializzata in Europa in soli 2.800 esemplari nelle colorazioni Force Red o Metallic Black.

Primo crossover compatto nel segmento B, la Nissan Juke si conferma un successo con oltre 120.000 esemplari prodotti nello stabilimento inglese di Sunderland, esportati in tutto il mondo, e pronta a superare le 100.000 unità consegnate in un solo anno di commercializzazione.

Caratterizzata da maniglie e specchietti neri e dai cerchi in lega da 17 pollici in colore nero lucido, la nuova Nissan Juke Kuro (nero in giapponese) è disponibile nelle tre motorizzazioni: il motore diesel 1.5 l da 110 cavalli e due motori 1.6 benzina, negli step di potenza da 117 e 190 cavalli. La versione più potente turbo ad iniezione diretta DIG-T è abbinata all’ALL MODE 4×4-i, il sistema di trazione integrale a gestione elettronica con tecnologia Torque Vectoring, capace di migliorare l’agilità e ridurre il sottosterzo in curva.

Realizzata sull’allestimento Tekna, la nuova Nissan Juke Kuro offre di serie: interni in pelle, Nissan Dynamic Control System, il Nissan Connect Infotainment System con sistema di navigazione satellitare, retrocamera a colori per agevolare le manovre di parcheggio, climatizzatore, Intelligent Key, sensori pioggia e sensori crepuscolari.

Le novità in arrivo non si fermano alla nuova versione speciale Kuro: grazie alla modifiche dei rapporti al cambio del motore benzina da 117 cavalli e diesel, la Nissan Juke assicura una riduzione delle emissioni inquinanti – passate da 147 g/km a 139 g/km per l’unità a benzina e da 134 a 129 g/km per il diesel – capace di abbinare alla versione a gasolio il marchio Pure Drive, destinato ai veicoli “amici dell’ambiente” prodotti dal costruttore giapponese.

La seconda novità riguarda la produzione dei modelli a trazione integrale: per rispondere alla grande richiesta del mercato europeo, Nissan ha deciso di costruire le Nissan Juke 4WD direttamente in Inghilterra, sospendendo così l’importazione dal Giappone.