Porsche Panamera by Anderson: anima nera

Presentata in questi giorni dal tuner tedesco, questa Panamera è vestita totalmente in nero. La potenza è stata aumentata del 20%.

Porsche Panamera

Altre foto »

Le forme esterne non traggano in inganno. La Porsche Panamera, a dispetto delle sue quattro porte, del motore anteriore e delle dimensioni non certo "minimal" (cinque metri di lunghezza e quasi due tonnellate e mezzo di peso) che dall'epoca del suo debutto sul mercato ne fanno uno dei modelli più discussi di Zuffenhausen, è una vettura che riscuote un buon successo nel settore del tuning.

Il tuner tedesco è specializzato in modelli di prestigio: ricordiamo, tra le tante sue creazione, la Audi R8 V10 e Q7 V12 TDI, la Ferrari F430 Scuderia, la Lamborghini Gallardo White Edition e Balboni EditionBentley GT Elegance e Supersports EditionMercedes CL65 AMG. In questi giorni, la Anderson Germany ha svelato la propria interpretazione della Panamera sulla base della 4S, equipaggiata di serie con il V8 da 4,8 litri per 400 CV e 500 Nm di coppia, che in questo caso salgono a 485.

L'elaborazione è improntata a una ulteriore connotazione sportiva e, insieme, alla ricerca di uno stile personale e "cattivo" insieme.

E' stato sviluppato un kit carrozzeria che comprende due nuovi spoiler (uno all'anteriore, uno al posteriore), e altrettante modifiche ai paraurti, più ampi e con nuove prese d'aria. Anche sul cofano in carbonio sono presenti due prese d'aria supplementari. Lateralmente, sono evidenti le "minigonne" anch'esse create ad hoc.

Il tutto (compresi i gusci degli specchi retrovisori, le griglie, maniglie porta, le targhette di identificazione, le cornici dei vetri e la finestratura) è stato riverniciato in nero, con l'unica differenza di due tonalità a contrasto: nero a effetto satiné per la carrozzeria; nero a effetto lucido per le modanature e per i quattro cerchi da 22 pollici, che "nascondono" le pinze freno racing verniciate in rosso. Gli pneumatici scelti per la Panamera Anderson sono da 265/30 R 22 all'anteriore e 295/25 R 22 al posteriore. Una evoluzione, rispetto al modello di serie, è stata creata anche per l'assetto: le sospensioni, a tre regolazioni, possono ribassare la vettura fino a 40 mm.

All'interno, le modifiche riguardano il montaggio dei battitacco anteriori e posteriori con illuminazione a Led rossa a intensità regolabile, finiture in carbonio per consolle centrale e maniglie porta, e Alcantara in tinta nera.

Sotto il cofano, la "revisione" al V8 è all'insegna del "quanto basta". Con la sola sostituzione dell'ECU della centralina e dell'impianto di scarico completo con un elemento più sportivo e in grado di permettere un deflusso dei gas più efficace possibile, infatti, la potenza del 4,8 litri della Panamera 4S è aumentata del 20%: da 400 a 485 CV.

Il prezzo della preparazione (o dei singoli componenti) non è stato comunicato, ma si può immaginare come questo sarà in linea con i quasi 107 mila euro richiesti per una Panamera 4S di listino.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE PANAMERA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 febbraio 2011

Altro su Porsche Panamera

Porsche Panamera Executive: anteprima al Salone di Los Angeles
Anteprime

Porsche Panamera Executive: anteprima al Salone di Los Angeles

Sulla nuova Panamera seconda serie, Porsche propone una inedita versione alto di gamma "Executive". Fra le novità, un V6 benzina turbo da 330 CV.

Porsche: a Ginevra 2017 arriva la Panamera Wagon
Anteprime

Porsche: a Ginevra 2017 arriva la Panamera Wagon

Riprenderà lo stile del concept mostrato al salone di Parigi del 2012.

Nuova Porsche Panamera 4 E-Hybrid, i prezzi per l
Ultimi arrivi

Nuova Porsche Panamera 4 E-Hybrid, i prezzi per l'Italia

La seconda generazione della Panamera arricchisce la propria offerta con una tecnologica versione ibrida potente e parca nei consumi.