MINI Clubman by Schmidt Revolution

La piccola inglese guadagna appeal e potenza con il nuovo kit del preparatore tedesco.

MINI Clubman by Schmidt Revolution

Altre foto »

Il segmento delle citycar sportive sta riscuotendo sempre maggior successo. Le cospicue vendite di modelli come MINI, Alfa Romeo Mito e Audi A1 sono la conferma di un grande apprezzamento verso questo tipo di vetture da parte di una clientela dalle esigenze raffinate e sportive. Ed è proprio a questo tipo di target che l'atelier Schmidt Revolution si rivolge con la sua ultima creazione basata sulla MINI Clubman Cooper S, versione vitaminizzata  della simpatica "station wagon" appartenente alla famiglia MINI.

Avvolta in una livrea blu, la Clubman elaborata dal preparatore tedesco si riconosce subito per gli esclusivi cerchi in lega da 18 pollici "Cirrus multiplex",  caratterizzati da un'originale forma ad elica dello stesso colore della carrozzeria ed avvolta dai grandi pneumatici Continental  215/35R18. Completano il set estetico i numerosi accessori aerodinamici presi dall'elenco di accessori after-market firmato John Cooper Works, mentre il gruppo luci può contare su nuovi fari allo xeno comprensivi di LED diurni.

Altro elemento distintivo della linea - ma anche delle doti di handling - è il profilo bassissimo della vettura, ottenuto con l'adozione del nuovo sistema di sospensioni Streetec regolabile elettronicamente tramite un apposito pulsante posizionato sulla plancia, che permette di alzare o abbassare la vettura di 60 mm, in modo da ottenere una guida più "morbida" nei tratti cittadini e più sportiva nei percorsi adatti.

Ovviamente anche il quattro cilindri 1.6 litri sovralimentato capace di 184 CV è stato elaborato a dovere. La sostituzione della centralina elettronica ECU ha permesso di ottenere dal compatto propulsore una potenza di 200 CV e una coppia massima di 250 Nm, in grado di far schizzare la MINI oltre i 220 km/h di velocità massima.

Se vuoi aggiornamenti su MINI CLUBMAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 03 gennaio 2011

Altro su MINI Clubman

Nuova Mini John Cooper Works Clubman: ancora più sportiva
Anteprime

Nuova Mini John Cooper Works Clubman: ancora più sportiva

La nuova versione sportiva della Mini Clubman offre un’ottima versatilità unita a prestazioni entusiasmanti e a tanta tecnologia.

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti
Mercato

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Mini Clubman John Cooper Works: 231 CV e tanto spazio
Anteprime

Mini Clubman John Cooper Works: 231 CV e tanto spazio

Anche la più spaziosa delle Mini viene declinata nella variante sportiva John Cooper Works da 231 CV.