Audi A7 Sportback 3.0 TDI by MR Racing

Muscoli colorati e un cuore da 299 CV per la più elegante delle Audi

Audi A7 Sportback 3.0 TDI by MR Racing

Tutto su: Audi A7

di Valerio Verdone

04 agosto 2014

Muscoli colorati e un cuore da 299 CV per la più elegante delle Audi

Nella gamma Audi, la A7 Sportback spicca per eleganza e ricchezza di contenuti, ma la sua siluette non è stata apprezzata solamente dagli estimatori della Casa di Ingolstadt. Infatti, il tuner MR Racing ha dato vita ad una creazione, sulla base della coupè a 4 porte, decisamente esotica ed accattivante.

La carrozzeria è stata modificata prendendo in prestito elementi della più cattiva RS7, così il frontale appare più minaccioso e affamato d’aria grazie alle grandi bocche annegate nel paraurti. La sua livrea blu opaca, con parte del cofano e il tetto di colore nero, e con filamenti dorati, attira decisamente l’attenzione, così come i cerchi in lega con coperture P Zero Silver 265/30 R20.

L’assetto può essere variato grazie a delle sospensioni pneumatiche gestite tramite un App per l’iPhone. Ma non è tutto, anche il sound del motore può essere variato fino a riprodurre le note di un autentico V8. Parlando del propulsore, sotto il cofano troviamo il V6 3 litri TDI portato a 299 CV dai 204 CV originari, capace di esprimere una coppia di 612 Nm rispetto ai 450 Nm del modello di serie.

All’interno spiccano i tappetini dedicati, il volante tagliato in basso, preso in prestito dalla RS3, e un monitor che fuoriesce dal cielo dell’abitacolo per intrattenere i passeggeri posteriori. Insomma, una sorta di limousine sportiva con tutti gli optional immaginabili.