Ferrari, allo studio una piattaforma modulare inedita

La nuova piattaforma modulare che verrà utilizzate sulle Ferrari del futuro sarà più leggera e offrirà una maggiore rigidità torsionale.

Ferrari 488 GTB: la prova su strada

Altre foto »

L'azienda americana Altair, partner Ferrari da oltre 10 anni, starebbe lavorando allo sviluppo di una piattaforma modulare inedita che sarà utilizzata dalle supercar della Casa del Cavallino Rampante del prossimo futuro.

L'indiscrezione diffusa da Automotive News afferma che il progetto risulta già in fase avanzata: gli uomini della factory americana starebbero infatti lavorando in Italia a stretto contatto con i tecnici della Casa di Maranello.

La nuova piattaforma sarà più leggera del 15% e nello stesso tempo offrirà una rigidità torsionale maggiore del 20%, offrendo così minori vibrazioni, rumorosità e una maggiore sicurezza. Con queste caratteristiche sarà possibile migliorare il rapporto peso-potenza delle vetture, anche se per il momento non sono emerse informazioni in merito ai materiali utilizzati per la sua realizzazione.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 29 luglio 2016

Altro su Ferrari

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk
Tuning

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk

Dal Giappone arriva un’interessante interpretazione della Ferrari 488 GTB firmata dal tuner Liberty Walk.

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone
Anteprime

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone

Una fuoriserie per celebrare i 50 anni del Cavallino Rampante nel paese del Sol Levante.

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.