Ferrari, cambio al muretto: Chris Dyer al posto di Luca Baldisserri

Le debacle di Melbourne e Sepang provocano una rivoluzione in casa Ferrari: Luca Baldisserri lascia il posto al muretto a Chris Dyer

Mentre oggi si riunisce la Corte d'Appello Internazionale della FIA, chiamata a decidere in seguito al ricorso presentato da Ferrari, Renault, Red Bull e BMW sulla controversa conformità dei diffusori delle monoposto di Brawn, Toyota e Williams (per Ferrari saranno presenti Rory Byrne e Nikolas Tombazis), si consuma una mini-rivoluzione in casa Ferrari.

A Maranello è stato creato un gruppo di lavoro che sotto il coordinamento di Aldo Costa deve cercare di colmare il gap della F60 con le concorrenti giudicate dalla stessa Ferrari maggiormente competitive a prescindere dalla aerodinamica.

Lo sviluppo della monoposto del Cavallino sarà da oggi in poi seguito passo passo dal Team Manager Luca Baldisserri, che lascerà il suo ruolo al muretto a Chris Dyer, già ingegnere di pista di Kimi Raikkonen. Baldisserri rimarrà dunque a Maranello, mentre all'australiano toccherà definire la strategia in pista a partire dal GP di Shanghai del prossimo weekend.

Fra le novità tecniche annunciate per il Gran Premio della Cina c'è una nuova ala anteriore e modifiche alle flange dei cerchi anteriori e sui deviatori di flusso. I nuovi componenti sono stati testati da Marc Gené sul rettilineo di Vairano.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Ferrari

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk
Tuning

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk

Dal Giappone arriva un’interessante interpretazione della Ferrari 488 GTB firmata dal tuner Liberty Walk.

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone
Anteprime

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone

Una fuoriserie per celebrare i 50 anni del Cavallino Rampante nel paese del Sol Levante.

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.