F1: la Ferrari è pronta a reagire!

Domenicali chiama a rapporto i suoi uomini per ritrovare le prestazioni d'inizio stagione

Delusa e rabbiosa, la Ferrari deve ancora riprendersi dalla debacle di Istanbul ma tenta di rialzare la testa per essere più forte degli eventi. Come una nave nel bel mezzo di una tempesta, la squadra di Maranello naviga in acque scomode e tocca al suo capitano indicare la rotta migliore. Così, Stefano Domenicali, il Team Principal della Scuderia Ferrari, tenta di spronare i suoi uomini per ritrovare la competitività perduta.

"Dobbiamo reagire subito e dimostrare il nostro valore - spiega Domenicali - la capacità di sviluppare la macchina è sempre stata uno dei punti di forza della Ferrari e non ci sono motivi perchè non lo sia ancora: gli uomini sono gli stessi, così come i metodi di lavoro". Parole subito recepite da Alonso che replica: "il nostro è un gruppo forte e unito e ha una gran voglia di far vedere di che pasta è fatto".

Ora però tocca ai progettisti capire come migliorare la F10 e recuperare quei 7/8 decimi al giro rispetto alle Red Bull ed alle McLaren. L'importante è agire in fretta, prima che i distacchi diventino incolmabili, e in Canada serve una prova d'orgoglio.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 01 giugno 2010

Altro su Ferrari

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali
Anteprime

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali

La Casa di Maranello proporrà 70 colorazioni per ognuno dei 5 modelli in listino

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico
Motorsport

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico

Il team di Maranello torna all’attacco in seguito alle vicende messicane