Tata Motors: un giugno da ricordare

Volano le vendite del costruttore indiano Tata Motors, che comprende anche Jaguar e Land Rover. Il settore auto ha segnato un più 46%

Tata Motors: un giugno da ricordare

Tutto su: TATA

di Andrea Barbieri Carones

15 luglio 2010

Volano le vendite del costruttore indiano Tata Motors, che comprende anche Jaguar e Land Rover. Il settore auto ha segnato un più 46%

Volano le vendite di Tata Motors: il costruttore indiano ha infatti comunicato che le immatricolazioni di giugno sono aumentate del 46% rispetto allo stesso mese del 2009, fino a raggiungere quota 91.608 unità.

Bene anche i brand britannici Jaguar e Land Rover che, in perfetta media con gli incrementi percentuali globali del gruppo di cui fan parte, hanno segnato rispettivamente un più 59% e un più 41%.

Va ricordato che i dati di vendita del marchio Tata si riferiscono sia ai mezzi pesanti sia alle auto e ai Suv: questi ultimi 2 settori hanno fatto ancora meglio e hanno chiuso il mese di giugno con una percentuale di vendite che superano del 53% quelle dello scorso anno.[!BANNER]

Analizzando invece il trimestre aprile-giugno, le vendite del principale costruttore indiano sono salite del 50% rispetto allo stesso periodo del 2009, fino a sfiorare quota 250.000, di cui 138.024 relativi al settore auto e Suv (più 58%).