Mercedes Classe R: stop alle vendite negli USA

L’imponente crossover Mercedes Classe R non sarà più venduto negli USA: gli impianti dell’Alabama la produrranno solo per Canada, Messico e Cina.

Mercedes Classe R: stop alle vendite negli USA

Tutto su: Mercedes-Benz Classe R

di Francesco Giorgi

21 marzo 2012

L’imponente crossover Mercedes Classe R non sarà più venduto negli USA: gli impianti dell’Alabama la produrranno solo per Canada, Messico e Cina.

La Mercedes Classe R non sarà più venduta negli Usa. L’imponente crossover – minivan della Stella a tre punte, che ha debuttato nel 2005 e due anni fa sottoposta a un restyling, dal 2013 sarà venduta solo in Canada e Messico, con la Cina come sconfinamento in territorio extra americano.  

Gli impianti Mercedes dell’Alabama, quindi, produrranno la Classe R solo per l’esportazione. E’ quanto annunciato, oggi, da un portavoce Mercedes.

Il motivo? E’ presto detto, e va trovato nello scarsissimo volume di vendite registrato in questi primi mesi del 2012, a seguito di un trend negativo che parte da più lontano. A gennaio e febbraio, le unità di Classe R vendute negli USA sono state appena 293, un terzo di meno rispetto agli esemplari che nei primi due mesi del 2011 avevano trovato un acquirente. Di più: l’anno scorso, le Classe R vendute negli USA sono state 2385, vale a dire il 19% meno se confrontate con il 2010.

Resta, peraltro, più accentuata la domanda in altri mercati: Canada, Messico e Cina in particolare, dove la grossa “station” sarà venduta almeno fino al 2015.

L’addio del mercato USA alla Mercedes Classe R, in effetti, è progressivamente maturato negli ultimi due anni. Come avevamo riportato in tempi ancora non sospetti (luglio 2010), oltreoceano il massiccio crossover di Stoccarda ha costruito una poco onorevole carriera, fino ad essere addirittura superato – in termini di vendite – dal furgone Mercedes Sprinter.

Secondo gli analisti, che nei mesi scorsi avevano evidenziato come la Classe R si fosse piazzata appena al settimo posto fra i modelli Mercedes venduti negli Stati Uniti, i vertici di Stoccarda hanno commesso un errore nel non considerare le reali potenzialità della vettura fra le minivan: “Pur essendo una minivan, e la più bella fra quelle in vendita, Mercedes si ostina a considerare una mossa suicida per l’immagine del marchio riposizionare la Classe R in questo segmento”.

Non è stato annunciato nulla a proposito del destino della Classe R in Europa: possiamo immaginare che da noi la produzione e la vendita continueranno.