Audi R8 e-tron: sul mercato nel 2012

La prima sportiva elettrica di Audi con 313 CV e 4.500 Nm di coppia calcherà le nostre strade molto presto

Audi R8 e-tron: sul mercato nel 2012

Tutto su: Audi R8

di Francesco Donnici

10 novembre 2010

La prima sportiva elettrica di Audi con 313 CV e 4.500 Nm di coppia calcherà le nostre strade molto presto

Audi ha annunciato ufficialmente che nel 2012 lancerà sul mercato la R8 e-tron, la prima sportiva elettrica da oltre 300 CV della Casa dei quattro anelli.

Concorrente diretta della futura Mercedes SLS AMG E-cell, la e-tron è spinta da quattro motori elettrici asincroni che erogano complessivamente 313 CV applicati ai mozzi delle ruote, proponendo così la trazione integrale. La cosa che stupisce di più però non è la potenza specifica, comunque molto alta per una elettrica, bensì l’incredibile coppia di 4.500 Nm. Anche se non è troppo leggera (1600 kg), la R8 e-tron accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi e ha una ripresa da 60 a 120 km/h in 4,1 secondi, mentre la velocità massima è di 200 km/h.

Al posto del propulsore, montato centralmente sulla R8 con motore termico, trovano spazio le pesanti batterie gli ioni di litio (530 kg) che immagazzinano un’energia complessiva pari a 53 kWh. Le batterie possono essere ricaricate in 6-8 ore attraverso la rete a 220V, ma si riducono a 2,5 ore se si usa il voltaggio di 400V. Per la ricarica non esistono cavi, ma a un vero e proprio “caricabatterie” posizionabile nel garage di casa.[!BANNER]

L’autonomia della e-tron è di ben 248 km ottenuti grazie a numerosi accorgimenti tecnici per il risparmio energetico, come l’uso dei fari attivi che modulano il fascio luminoso, l’utilizzo di una pompa di calore per il riscaldamento dell’abitacolo o addirittura un impianto frenante brake-by-wire, cioè senza un impianto idraulico (presente sull’asse anteriore), sostituito da di un sistema elettronico di frenata.