Honda Fit EV: anticipa la Jazz elettrica

Al Salone di Los Angeles Honda ha reso noti i dettagli della Fit EV, citycar elettrica pronta al debutto negli USA nel 2012, dal 2013 in Europa.

Honda Fit EV: anticipa la Jazz elettrica

di Giuseppe Cutrone

18 novembre 2011

Al Salone di Los Angeles Honda ha reso noti i dettagli della Fit EV, citycar elettrica pronta al debutto negli USA nel 2012, dal 2013 in Europa.

Presentata al Salone di Los Angeles 2011, la Honda Fit EVvariante elettrica della Jazz, è destinata a recitare un ruolo importante (almeno è ciò che la casa giapponese si augura) per quanto riguarda la mobilità urbana di domani.

La compatta elettrica, che negli USA arriverà nell’estate 2012 a un prezzo di 36.625 dollari, dovrebbe sbarcare nel resto del mondo, Europa compresa, solo all’inizio del 2013. Si tratta di un modello pensato particolarmente per chi viaggia quotidianamente in città, con un’autonomia molto buona che dovrebbe attestarsi sui 123 chilometri con una carica completa. Il motore elettrico è in grado di erogare una potenza di 92 kW ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 20 kWh fornita da Toshiba.

Di rilievo è la possibilità di far scegliere al conducente tra tre diverse modalità di guida, una funzione che Honda ha spiegato essere derivata dalla ZR-Z ibrida. La Fit EV consente infatti a chi si siede al posto guida di optare tra le impostazioni Econ, Normal e Sport, ognuna tarata per privilegiare determinate caratteristiche di viaggio. Infatti, l’impostazione Econ fa diventare la citycar giapponese particolarmente attenta ai consumi, con un aumento dell’autonomia pari al 17% rispetto all’impostazione Normal, la quale si presenta come un livello intermedio tra la Econ e la Sport. Quest’ultima, come si può capire dal nome, privilegia invece un’impostazione decisamente più orientata alla guida brillante, ma a discapito dei consumi di energia elettrica e della relativa autonomia.

Tra la dotazione c’è il sistema di recupero dell’energia in fase di decelerazione, il climatizzatore elettronico ad alta efficienza energetica e i sedili rivestiti con tessuti ecologici. Honda ha poi aggiunto un sistema telematico per la gestione di tutti i principali aspetti della vettura accessibile anche da remoto, facendo uso di un computer, uno smartphone o un apposito telecomando interattivo, accessori tramite cui l’utente può visualizzare lo stato di carica della batteria, avviare il climatizzatore per pre-riscaldare o raffreddare l’ambiente e massimizzare in generale la durata della carica.

La tinta con cui la Honda Fit EV arriverà sul mercato sarà unica e sarà la Reflection Blue Pearl, arricchita da apposite decalcomanie che identificano immediatamente il modello elettrico rispetto al resto della gamma.