Jaguar XJ: farà servizio taxi al Nurburgring

Jaguar affiancherà Bmw nel servizio “taxi” al Nurburgring, permettendo di provare le emozioni della pista a bordo di una XJ Supersport.

Jaguar XJ: farà servizio taxi al Nurburgring

Tutto su: Jaguar XJ

di Stefano Fossati

07 maggio 2012

Jaguar affiancherà Bmw nel servizio “taxi” al Nurburgring, permettendo di provare le emozioni della pista a bordo di una XJ Supersport.

Il “servizio taxi” al Nurburgring sta per raddoppiare. Jaguar ha infatti appena annunciato il lancio di un servizio analogo a quello già offerto da Bmw, cioè la possibilità di effettuare a pagamento un giro della mitica pista come passeggero di un’auto condotta da un pilota professionista.

Gli appassionati potranno ora accomodarsi a bordo di una Jaguar XJ Supersport e provare così la scarica di adrenalina offerta da una corsa lungo i 21 km di curve e rettilinei che si snodano nei boschi dell’Eifel nella Germania occidentale, avvolti però dal tipico lusso delle vetture inglesi.

La scelta della XJ Supersport può sembrare un po’ strana, non essendo sicuramente il modello più sportivo nella gamma Jaguar, ma è scaturita durante una serie di prove fatte per dimostrare le potenzialità della gamma attuale Jaguar dove, come ha dichiarato il direttore delle comunicazioni Jaguar Frank Klaas, “la XJ Supersport è il modello che ha sorpreso maggiormente i giornalisti con la sua velocità, perché la percepivano principalmente come una grossa auto di lusso. Inoltre consente di trasportare contemporaneamente fino a tre passeggeri”.

La Jaguar XJ Supersport monta un motore da 5.000 cc che eroga una potenza di 510 cv ed di un robusto rollbar di sicurezza; inoltre è stata dotata del pacchetto opzionale Sport and Speed per affrontare meglio le sollecitazioni date dalla pista. 

La data di inizio e il costo di questo “servizio taxi” particolare saranno annunciati da Jaguar a breve.