Toyota Land Cruiser, 60 anni di fuoristrada

Il fuoristrada icona di Toyota festeggia una carriera lunga sei decadi nei quali ha venduto più di 6 milioni di esemplari in oltre 190 Paesi.

Toyota Land Cruiser, 60 anni di fuoristrada

Tutto su: Toyota Land Cruiser

di Lorenzo Stracquadanio

03 agosto 2011

Il fuoristrada icona di Toyota festeggia una carriera lunga sei decadi nei quali ha venduto più di 6 milioni di esemplari in oltre 190 Paesi.

Era il primo agosto del 1951 quando Toyota cominciò a scrivere una delle pagine più importanti della propria storia automobilistica, quella della Land Cruiser, fuoristrada di razza che ha attraversato immutato nel fascino i decenni, rivelandosi valido e intramontabile compagno d’avventura sui terreni accidentati di tutto il mondo.

“Dove non c’erano strade c’era una Land Cruiser”
. Questo lo slogan del fuoristrada del Sol Levante più conosciuto al mondo che dalla campagna ai rally africani ha conquistato la fiducia di milioni di automobilisti e trofei di ogni sorta.

Nell’arco della sua lunga storia ne sono state prodotte diverse serie: dai primi modelli con sigla BJ e FJ (dal ’51 al ’55) alle serie successive 20, 40, 55/56 (dal ’55 al 1980) senza dimenticare le più recenti serie 60 nel decennio 80-90, serie 70 dal 1984, e ancora 80, 90, 100, 120 e 200 (dal 2007). Diverse anche le versioni: dalla 3 porte a passo corto, alla 5 porte passo lungo fino al formato Wagon.

Un cammino inarrestabile sempre sospinto dalle vendite oltre 190 mercati. La Toyota Land Cruiser, con il passare dei decenni, ha certamente cambiato pelle e non solo, adeguandosi alle richieste degli automobilisti e alle esigenze del mercato senza però perdere la propria identità di mezzo per tutti i terreni e le superfici.

Per festeggiare i 60 anni di onorata carriera, Toyota ha lanciato una serie speciale denominata 60th Anniversary che porta in dote un ricco numero di accessori, ma che verrà venduta esclusivamente sul mercato del Regno Unito ad un prezzo di partenza di 49.950 sterline.