Fiat Doblò, negli USA anche in versione passeggeri?

Ram, marchio del gruppo Chrysler, sta pensando di offrire la versione americana del Fiat Doblò in versione merci e passeggeri.

Fiat Doblò Cargo

Altre foto »

A partire dal 2013 il Fiat Doblò verrà commercializzato negli Stati Uniti e in Canada a marchio Ram. Previsto inizialmente nella sola versione cargo, il veicolo commerciale di origini italiane potrebbe sbarcare oltreoceano anche in una versione adatta al trasporto di passeggeri.

Nato grazie alla joint-venture tra Fiat Group Automobiles e il gruppo turco Tofas, la produzione del Fiat Doblò a stelle e strisce ha comportato un investimento di 160 milioni di dollari per apportare le modifiche necessarie in termini di sicurezza ed emissioni nocive imposte dalle autorità statunitensi.  

La scelta di commercializzare una versione passeggeri del nuovo Doblò è legata alla gamma del suo principale concorrente, il Ford Transit Connect. Il mezzo commerciale del marchio dell'Ovale Blu viene venduto in entrambe le versioni e sta ottenendo un buon successo commerciale. "Stiamo valutando ogni configurazione possibile, tra cui una variante con seconda fila di sedili e finestrini posteriori" ha dichiarato Fred Diaz, presidente del marchio Ram.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT DOBLÒ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 22 novembre 2011

Altro su FIAT Doblò

Fiat Doblò Trekking: ordini al via da 24.450 euro
Ultimi arrivi

Fiat Doblò Trekking: ordini al via da 24.450 euro

Fiat dà il via agli ordini del nuovo DOblò Trekking, che sarà inoltre protagonista di un porte aperte il 21 e 21 giugno.

Nuovo Fiat Doblò 2015, primo contatto
Ultimi arrivi

Nuovo Fiat Doblò 2015, primo contatto

Con prezzi a partire da 18.200 euro e una gamma cresciuta come dotazioni, il nuovo Doblò è pronto per diventare leader del proprio segmento.

Fiat Doblò 2015: da 18.200 euro
Ultimi arrivi

Fiat Doblò 2015: da 18.200 euro

La Casa del Lingotto ha dato il via alle prenotazione per il nuovo Doblò 2015, mentre i primi esemplari saranno consegnati il prossimo febbraio.