Mercedes SLS AMG Black series: la supersportiva è ancora più muscolosa

Una elaborazione su una supercar? Mercedes e AMG ci hanno pensato. E nel 2013 uscirà la Black Series, in pratica una SLS ancora più estrema

Mercedes SLS AMG Black series: la supersportiva è ancora più muscolosa

di Francesco Giorgi

05 novembre 2009

Una elaborazione su una supercar? Mercedes e AMG ci hanno pensato. E nel 2013 uscirà la Black Series, in pratica una SLS ancora più estrema

I 312 km/h della versione presentata a Settembre al Salone di Francoforte non bastavano già più: negli intenti della Mercedes e del suo alter ego in chiave sportiva AMG, la SLS Gullwing merita di più. O meglio: è una supersportiva che può essere ancora più esclusiva. Nasce da questo concetto la SLS AMG Black Series, che debutterà nel 2013.

Si tratta di una edizione ultralimitata (per quanto lo possa essere la serie speciale di una vettura di per sé destinata a ben pochi selezionati clienti) della coupé curata dalla Casa di Affalterbach derivata, nelle linee generali, dalla SLS che nemmeno due mesi fa, alla kermesse tedesca, aveva meravigliato i visitatori dello stand Mercedes.

Resta (ci mancherebbe!) l’impostazione di base della vettura, improntata su un abbinamento fra linee moderne ed atmosfere retro, caratterizzata dal “passo” molto lungo (2,70 metri), da un cofano che misura quasi due metri di lunghezza e dall’abitacolo con le porte che si aprono ad ala di gabbiano e la “seduta” per i due occupanti quasi sul retrotreno.

La Black Series deve le proprie differenze rispetto alla SLS AMG nella potenza del poderoso V8 da 6,2 litri denominato M159, riprogettato nell’impianto di aspirazione, nelle valvole e negli alberi a camme. Con l’utilizzo di nuovi pistoni forgiati, supporti rinforzati e una più efficiente lubrificazione, questo motore, già nella SLS AMG, è capace di sfoderare 571 CV.

Ma qualcosa poteva ancora essere affinato. Ed ecco che, una volta eliminato il programma di autolimitazione della potenza e della velocità massima, utilizzando collettori tubolari con ottimizzazione dei flussi ed eliminando lo “strozzamento” all’impianto di scarico, il propulsore è in grado di erogare una “cavalleria” ancora maggiore: la Black Series è infatti accreditata di 600 CV.

La velocità massima passa, così, da 312 km/h a 330 km/h. A guadagnarne è anche l’accelerazione: i dati prestazionali al riguardo vedono la SLS AMG Black Series proiettata da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi (con un guadagno di 3 decimi sulla SLS AMG).

Al momento, sono quattro le versioni della SLS sul taccuino dei progetti: oltre alla versione già vista a Francoforte e alla Black Series (attesa per il 2013), la AMG ne sta sviluppando un modello elettrico e una versione roadster.

No votes yet.
Please wait...