LaFerrari Aperta, l’hypercar si scopre a Parigi

La versione roadster dell’hypercar della Casa di Maranello celebra con il suo debutto a Parigi i 70 anni del marchio.

Ferrari LaFerrari Aperta al Salone di Parigi 2016

Altre foto »

La Casa del Cavallino Rampante attira l'attenzione del pubblico del Salone di Parigi 2016 svelando in anteprima mondiale l'incredibile LaFerrari Aperta, versione roadster della celebre hypercar a tiratura limitata.

L'obiettivo principale degli ingegneri Ferrari era quello di realizzare una spider in grado di offrire le medesime performance velocistiche della versione chiusa da cui deriva. Per ottenere questo risultato, è stata irrigidita la scocca nella zona inferiore, intervenendo anche sugli angoli di apertura delle portiere, inoltre si è intervenuto su tutti gli elementi al di sopra della linea di cintura. Il risultato ottenuto parla di una medesima rigidità torsionale con la versione coupé, pagando un piccolo scotto relativo ad un leggero aumento della massa. LaFerrari Aperta sostituisce il tetto con un soft top in tela, ma a richiesta si può avere un hard top di fibra di carbonio.

La raffinata meccanica ibrida mescola la potenza del V12 aspirato da 800 CV con quella dell'unità elettrica da 163 CV, per un totale di 963 CV  erogati a 9.250 giri, mentre la coppia di 900 Nm viene prodotta dai regimi più bassi, il tutto scaricato sulla trazione posteriore tramite l'uso del cambio doppia frizione a sette rapporti. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, la vettura scatta da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi, i 200 km/h si raggiungono con partenza da fermo in  7,1 secondi, mentre la velocità di punta risulta apri a 350 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 30 settembre 2016