Nuova Nissan GT-R: ibrida da 800 cavalli

La futura Nissan GT-R potrebbe avere una potenza di 800 cavalli, sfruttando un motore elettrico e il benzina V6 3.8 a doppio turbo.

Nuova Nissan GT-R: ibrida da 800 cavalli

Tutto su: Nissan GT-R

di Giuseppe Cutrone

14 marzo 2014

La futura Nissan GT-R potrebbe avere una potenza di 800 cavalli, sfruttando un motore elettrico e il benzina V6 3.8 a doppio turbo.

La nuova generazione della Nissan GT-R è stata protagonista di alcune indiscrezioni riportate dalla stampa giapponese, che ha parlato dei possibili contenuti tecnici della sportiva attesa sul mercato tra oltre un anno. 

Come già confermato nei mesi scorsi, la futura Nissan GT-R sarà caratterizzata da un sistema [glossario:ibrido] e le notizie più recenti ipotizzano l’adozione del V6 di 3,8 litri a fianco dell’unità elettrica.  

Nissan potrebbe optare quindi per il benzina doppio turbo VR38DETT con distribuzione a 24 valvole, un motore costruito presso lo stabilimento di Yokohama che equipaggia già l’attuale versione della GT-R, anche se nella prossima generazione ci si aspetta una potenza maggiorata. 

Lo schema ibrido della sportiva giapponese dovrebbe riuscire infatti ad assicurare una potenza complessiva di 800 cavalli e dovrebbe poter contare su un sistema KERS progettato in collaborazione con la Williams

Le prestazioni stimate della Nissan GT-R aumenterebbero di conseguenza, con un tempo di 2,7 secondi per passare da 0 a 100 km/h e una velocità massima di circa 340 km/h, confermando in pieno le ambizioni da supercar che il modello ha sempre messo in evidenza fin dal suo esordio.