Peugeot 3008 2014: restyling di metà carriera

Più bella e ricca di contenuti, la Peugeot 3008 viene aggiornata con il Model Year 2014.

Peugeot 3008 2014: restyling di metà carriera

di Valerio Verdone

02 settembre 2013

Più bella e ricca di contenuti, la Peugeot 3008 viene aggiornata con il Model Year 2014.

La Peugeot 3008 è stata un autentico successo per la Casa del Leone e la sua formula che mixa in maniera interessante i concetti di SUV, MPV e vettura tradizionale ha colpito nel segno, al punto che i risultati di vendita sono andati al di là di ogni più rosea previsione. Ma come tutte le auto, anche la 3008 deve fare i conti con il tempo che passa e così ecco che arriva la versione MY 2014, ovvero un restyling importante che non snatura minimamente l’auto, ma la valorizza con le ultime tendenze stilistiche della Casa transalpina.

>> Guarda le immagini ufficiali della Peugeot 3008 2014

Esterno: più bella con le cromature

La calandra rivista e ora più affine a quella degli ultimi modelli Peugeot, dona un’aria nuova alla 3008, più raffinata, così come le cornici dei fendinebbia, mentre i nuovi gruppi ottici le conferiscono uno sguardo più intrigante. Anche nella vista posteriore i fari con effetto 3D fanno il loro effetto, per il resto, ritroviamo le proporzioni compatte che conosciamo e che tanto sono piaciute agli automobilisti europei.

Interno: tutto sotto controllo

L’abitacolo della 3008 è sempre stato interessante per via della posizione di guida rialzata come quella di un SUV e di una disposizione dei comandi, in particolare del volante, più simile ad una berlina sportiva che ad un’auto a [glossario:baricentro] alto. In questa variante restyling ritroviamo le forme caratteristiche degli interni impreziosite dal tessuto dei sedili Grikol con fibre intrecciate che cambia aspetto a seconda dell’angolazione con cui viene illuminato dalla luce. Non manca l’head-up display che segnala informazioni utili e distanza di sicurezza rispetto al veicolo che vi precede e una nuova telecamera posteriore.

Motori: una gamma completa

Sotto il cofano della rinnovata 3008 ritroviamo il 1.6 a benzina sia in versione aspirata che turbocompressa, con potenze comprese tra i 120 CV e i 163 CV, il 2.0 HDI da 150 CV o 163 CV e l’interessante 1.6 HDI da 115 CV. Non poteva mancare la variante ibrida con motore 2.0 HDI abbinato ad un propulsore elettrico per la potenza complessiva di 200 CV che promette consumi irrisori: 3,4 l/100 km nel ciclo combinato.