La Peugeot 3008 entra nella flotta della Guardia di Finanza

La Casa del Leone ha affidato in comodato d’uso ai baschi verdi della GdF due esemplari del SUV 3008 che presteranno servizio a Roma e Milano.

Dopo la prestazionale Peugeot 308 GTi consegnata all’Arma dei Carabinieri, la Casa del Leone rinnova il suo sodalizio con le Forze dell’Ordine Italiane offrendo in comodato d’uso gratuito alla Guardia di Finanza due esemplari del SUV Peugeot 3008. La consegna ufficiale dei due SUV d’oltralpe, allestiti con la livrea della GdF e dotati di dotazione specifica. È avvenuta presso il Comando Generale della Guardia di Finanza a Roma, alla presenza delle più alte cariche istituzionali del Corpo e del Gruppo PSA (di cui Peugeot fa parte).

Le due Peugeot 3008 GT in questione saranno impiegate in compiti operativi nelle città di Roma e Milano. Entrambe le unità possono contare sulla potenza del 2.0 litri turbodiesel BlueHDi 180, capace di sviluppare 177 Cv e una coppia massima di 400 Nm disponibili a 2.000 giri/min. Potenza e coppia vengono gestiti dal cambio automatico a otto rapporti EAT8 e coadiuvati dal sofisticato sistema “Advanced Grip Control” che permette alla vettura di affrontare anche fondi difficili e caratterizzata da scarsa aderenza. Gli agenti della GdF potranno contare inoltre sulla sicurezza offerta dai sistemi di assistenza alla guida ADAS che comprendono tra le altre cose la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento predoni, mantenimento automatico della corsia e altri sistemi.

Allestite da Focaccia Group Automotive, entrambe le vetture sfoggiano la livrea d’ordinanza della GdF, ma si distinguono per le dotazioni specifiche sviluppate per due differenti tipi di impiego. Una sarà utilizzata per controlli del territorio di tipo economico e fiscale, infatti vanta nella propria dotazione uno scrittoio in materiale plastico ricavato nella cappelliera posteriore ed un organizzatore del vano bagagli per dotazioni operative. Il secondo modello sarà impiegato invece per il mantenimento dell’ordine pubblico, per questo motivo risulta equipaggiato con un sistema di ritenuta per il trasporto di caschi e scudi.

Entrambe le 3008 GT della Guardia di Finanza hanno un abitacolo allestito appositamente con dispositivi progettati per rendere le vetture funzionali al servizio, tra cui il supporto porta arma PM12 e la pulsantiera specifica integrata alla plancia che permette di azionare e gestire sirene e lampeggianti. La dotazione viene completata dalla presenza dell’inibitore di fiamma eco-compatibile, dall’impianto elettrico supplementare dotato di batteria ausiliaria e dalla presenza dell’inverter con prese di corrente a 230V.

Peugeot 3008 per la Guardia di Finanza Vedi tutte le immagini
Altri contenuti