La Peugeot 308 GTI indossa la divisa dei Carabinieri

Sarà utilizzata a Roma sia per il controllo del territorio che per il trasporto di organi e sangue ed il servizio scorta.

Tempi duri per i malviventi che cercano la fuga in auto, perché a Roma è entrata in servizio la Peugeot 308 GTI  by Peugeot Sport arruolata nell’Arma dei Carabinieri. La vettura è stata consegnata all’interno del parco del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, alla presenza del Comandante Generale Tullio Del Sette, del Direttore Generale di Groupe PSA Italia, Massimo Roserba, del Direttore del Brand Peugeot in Italia, Salvatore Internullo e dei vertici dello Stato Maggiore dei Carabinieri.

A differenza della versione civile prevede segnalatori luminosi a nano LED, supporti porta arma lunga a bloccaggio meccanico, un piano scrittoio illuminato ricavato nella cappelliera posteriore dotato di doppia presa USB e predisposizioni per i sistemi di comunicazione e per il sistema di scambio dati operativo ODINO.

Sotto il cofano ritroviamo il potentissimo 1.6 THP in grado di erogare 272 CV, mentre le decelerazioni sono affidate all’impianto frenante composto da dischi da 380 mm all’avantreno montanti all’interno di cerchi da 19 pollici; non manca un differenziale autobloccante meccanico Torsen per rendere le traiettorie perfette.

Grazie ad un rapporto peso/potenza eccellente, lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto in soli 6 secondi netti, mentre bastano 25,3 secondi per percorrere il chilometro con partenza da fermo. Insomma, un’auto sportiva ma anche agile, quello che ci vuole per ben figurare nei compiti che le sono stati assegnati. Infatti, questa vettura del Leone, concessa in comodato d’uso gratuito, verrà utilizzata a Roma, oltre che per il controllo del territorio, per interventi speciali quali il trasporto di organi e sangue e per i servizi di scorta in occasione di cerimonie istituzionali. Chiaramente, le grandi prestazioni di cui è capace necessitano di una preparazione specifica, per cui i militari che avranno il compito di condurla riceveranno una formazione aggiuntiva partecipando a corsi di guida organizzati da Peugeot presso la pista di Misano Adriatico con un istruttore d’eccellenza, il dieci volte campione italiano rally e pilota ufficiale Peugeot Paolo Andreucci.

Insomma, tutto è stato organizzato per il meglio e quest’iniziativa sottolinea come il Groupe PSA, di cui Peugeot è parte integrante, sia inserito profondamente nel tessuto connettivo italiano, visto che contribuisce attivamente all’economia nazionale con un fatturato di 2,7 miliardi di euro nel 2016, ed è tra le prime 90 realtà della Penisola. Inoltre, coinvolge direttamente nella sua attività oltre 700 dipendenti e, attraverso i 2.000 business partner, altri 8.000 addetti. Ma non è tutto, perché l’Italia è uno dei principali fornitori di componenti all’apparato industriale di Groupe PSA per un totale di 430 milioni di euro, realizzato attraverso 82 aziende altamente specializzate.

 

Peugeot 308 GTI Carabinieri Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.