Auto elettriche: la Volt costa 32.000 euro

Negli Usa è possibile ordinare la Chevrolet Volt, l’auto elettrica che GM metterà in vendità al prezzo di 41.000 dollari (32.000 euro)

Auto elettriche: la Volt costa 32.000 euro

di Andrea Barbieri Carones

30 luglio 2010

Negli Usa è possibile ordinare la Chevrolet Volt, l’auto elettrica che GM metterà in vendità al prezzo di 41.000 dollari (32.000 euro)

General Motors ha iniziato a ricevere gli ordini della Chevrolet Volt, fissando il prezzo base a 41.000 dollari, pari a circa 32.000 euro. In realtà questo è solo un prezzo approssimativo, dato che una misura dei agevolazione fiscale messa in atto dal governo di Washington prevede uno sconto di circa 5.000 euro e forme di pagamenti rateali a 36 mesi con un anticipo di poco meno di 2.000 euro all’atto della stipula del contratto.

Ormai ci siamo: la produzione di questa che è la prima auto elettrica americana comincerà a settembre mentre si potrà andare a ritirarla dal concessionario qualche mese più tardi inizialmente in California, New York, Michigan, Connecticut, Texas, New Jersey e nel distretto federale di Washington.

Con questo prezzo al pubblico, la Volt è più cara di 6.400 euro rispetto alla sua rivale Leaf, che Nissan metterà in commercio praticamente nello stesso momento dell’anno.[!BANNER]

Con la Volt pronta a occupare la catena di montaggio, i dirigenti aziendali sono al lavoro per convincere la stampa e i consumatori che la tecnologia Chevrolet taglierà i costi e renderà giustificabile un prezzo simile a quello di una Bmw.

“E’ un’auto vera e propria, solo che è elettrica” sottolinea Joel Ewanick, vice president General Motors per il mercato nordamericano. “Questa macchina è stata progettata su misura per la maggior parte degli americani e per essere guidata quotidianamente da chiunque e non è una vettura di nicchia, ma di largo consumo”.

No votes yet.
Please wait...