Lotus Elise: svelata la gamma 2017 e la versione Sprint

La nuova Lotus Elise Sprint abbatte la sua massa sotto la soglia degli 800 kg offrendo una sportività senza compromessi.

Lotus Elise: svelata la gamma 2017 e la versione Sprint

di Francesco Donnici

20 marzo 2017

La nuova Lotus Elise Sprint abbatte la sua massa sotto la soglia degli 800 kg offrendo una sportività senza compromessi.

La Casa di Hethel rinnova il suo modello più rappresentativo e longevo svelando la gamma 2017 della Lotus Elise accompagnata da  una nuova variante ancora più leggere e sportiva denominata Sprint. Proprio la ricerca della leggerezza estrema continua ad essere il filo conduttore del Casa britannica fondata da Colin Chapman.

Questa filosofia viene ulteriormente estremizzata con la nuova Elise Sprint, frutto di ulteriore alleggerimento del suo corpo vettura grazie all’adozione di nuovi componenti specifici e accorgimenti mirati con lo scopo di ottenere prestazioni ancora più elevate e estreme. “Grazie ancora al minor peso, la Elise ora regala una guida ancora più pura, un’agilità ancora migliore e prestazioni ancora più entusiasmanti. – ha dichiarato Jean-Marc Gales, CEO Lotus , che ha aggiunto  – Come diciamo noi a Hethel: minor peso vuol dire più Lotus.”

La “cura dimagrante” che è stata riservata alla Elise Sprint comprende l’uso di una speciale batteria agli ioni di litio che permette di risparmiare ben 9 kg rispetto a quella standard, a cui si aggiungono sedili ad alto contenimento in fibra di [glossario:carbonio] (-6 kg), cerchi in lega forgiati (-5 kg), pannelli di copertura del motore (-6 kg), i particolari esterni in fibra di (-8,7 kg) e i due gruppi ottici posteriori che prendono il posto  dei quattro fari precedenti (-0,3 kg), senza dimenticare la leva del cambio che fa a meno della copertura e lascia gli ingranaggi a vista e permette un ulteriore risparmio sulla massa totale della vettura. In opzione si possono richiedere  i dischi freno con campana separata (-4 kg) e i copri brancardi in fibra di carbonio (-0,8 kg), mentre gli interni possono essere personalizzati  con rivestimenti in Alcantara.

Grazie a questi accorgimenti,  la Sprint vanta una diminuzione del paso pari a 41 kg rispetto alla versione “tradizionale”, arrivando così a quota 798 kg , segnando così un nuovo record di peso  sotto la soglia degli 800 kg. Per ottimizzare la dinamica di guida è stata modificata anche l’aerodinamica con nuove prese d’aria e un inedito [glossario:estrattore] posteriore, mentre l’assetto guadagna [glossario:ammortizzatori] Bilstein e molle Eibach capaci di offrire un andamento in pista e si strada ancora più “esasperato”.

La parte meccanica si distingue invece per l’uso del compatto propulsore  a benzina 1.6 litri aspirato da 136 CV che in alternativa può essere sostituito con il performante 1.8 litri sovralimentato da 220 CV. Grazie alla potenza di queste unità, la Elise Sprint promette di schizzare  0 a 100 km/h, rispettivamente, in 5,9 e 4,1 secondi. La nuova Lotus Elise Sprint può essere già ordinata presso gli show room del Costruttore inglese, mentre le consegne dei primi esemplari partiranno dal prossimo mese da aprile.

 

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...