Volvo S60 Polestar: 508 CV in esemplare unico

Alla Goteborg City Race, Volvo ha presentato l'attesa S60 Polestar. Look WTCC, 6 cilindri 3 litri da 508 CV. Ma è un esemplare unico (o quasi).

Volvo S60 Polestar

Altre foto »

Per tenere ben desta l'immagine di un marchio, non c'è niente di meglio dei modelli ultraperformanti, soprattutto se abbinati a carrozzerie tre volumi dall'estetica adeguata all'incremento delle prestazioni.

Questa è la strada perseguita da Volvo, che al Goteborg City Race (motor show che si è svolto lo scorso weekend su un tracciato che, ogni anno, viene allestito appositamente per questa manifestazione) ha tolto i veli alla Volvo S60 Polestar, della quale avevamo dato un'anticipazione nei giorni scorsi.

La Volvo S60 Polestar da 508 CV rappresenta un esemplare unico... o quasi (al massimo, ne saranno allestite solamente alcune unità): uno studio di berlina del segmento D ad elevate prestazioni che sia in grado di giocare il ruolo di competitor per BMW Motorsport e Mercedes AMG.

I "geni della cattiveria" si incontrano già nel nome, "Polestar", il team svedese che dal 1996 si occupa della preparazione racing delle Volvo impegnate nel WTCC e nell'STCC. La cura di vitamine per la S60, infatti, è stata effettuata proprio da Polestar, che si è occupata della preparazione meccanica e al corpo vettura.

All'esterno, rispetto alla Volvo S60 attualmente in listino, presenta poche differenze: codolini passaruota più larghi (necessari per le carreggiate allargate di 20 mm e i nuovi cerchi Braid da 19" che montano pneumatici da 265/30-19) raccordati un bodykit in carbonio che comprende "minigonne" sottoporta, paraurti anteriore dotato di nuove ampie prese d'aria e sottile spoiler inferiore, paraurti posteriore con un inedito diffusore centrale.

Per il motore, la parte più ghiotta del progetto, dopo un iniziale interessamento al V8 da 4,4 litri di origine Yamaha, della famiglia B8444S già montato sulla XC90 e sulla S80, la scelta è ricaduta sul più moderno, leggero e semplice 6 cilindri in linea di 3 litri da 304 CV che equipaggia la S60 T6, in questa S60 abbinato a un cambio manuale a 6 rapporti e alla trazione integrale permanente con giunto Haldex.

Questo motore è stato a sua volta "aggiornato" da Polestar, che ha sviluppato una nuova testata con un disegno più spinto delle camere di combustione, ha montato un turbocompressore Garrett 3171 più grande, ha sostituito impianto di scarico, bielle, pistoni, valvole e alberi a camme. Così elaborato, il 6 cilindri da 3 litri ha guadagnato quasi il 70% di potenza: il risultato finale, dichiarato da Volvo, è di ben 508 CV a 6500 giri; anche la coppia massima è sensibilmente aumentata: da 440 Nm a 575 Nm.

Anche le prestazioni sono adeguate: il passaggio 0 - 100 km/h richiede 3,9 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 290 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO S60 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 giugno 2012

Altro su Volvo S60

Volvo S60 Polestar T6 2013
Anteprime

Volvo S60 Polestar T6 2013

350 cavalli di potenza e assetto da corsa per la nuova Volvo S60 T6.

Volvo S60 Polestar al Salone di Los Angeles
Anteprime

Volvo S60 Polestar al Salone di Los Angeles

La Volvo più sportiva di sempre si concederà ai riflettori del Salone di Detroit, prima di una probabile produzione in piccola serie.

Volvo S60 Polestar: verso la produzione in serie limitata
Anteprime

Volvo S60 Polestar: verso la produzione

Volvo sembra stia prendendo in seria considerazione la possibilità di produrre in serie limitata la S60 Polestar Concept, anti BMW M3 svedese.