Kia Ceed 2012

Debutta al Salone di Ginevra la Kia Ceed 2012, seconda generazione della fortunata berlina media coreana.

Kia Ceed 2012

di Andrea Tomelleri

16 febbraio 2012

Debutta al Salone di Ginevra la Kia Ceed 2012, seconda generazione della fortunata berlina media coreana.

A sei anni dalla presentazione della prima serie, la Kia Ceed 2012 si appresta a debuttare sul palcoscenico del Salone di Ginevra, cercando di ripeterne il successo.

Gli ingredienti ci sono tutti a partire dal design (visibile nelle immagini ufficiali), che è stato sviluppato dal centro stile europeo e punta dichiaratamente a conquistare il pubblico del Vecchio Continente. La nuova Kia Ceed è più lunga (il passo però è rimasto invariato), più larga e più bassa della precedente, a rimarcare l’indole sportiva del modello.

La carrozzeria è filante grazie al montante anteriore inclinato, alla vetratura laterale ridotta e alla linea di cintura alta, mentre il lunotto ha un taglio inclinato che richiama quello di una coupé. Nel frontale si nota la mascherina a “naso di tigre”, che contraddistingue le ultime Kia, e i gruppi ottici dalla forma moderna arricchiti dagli immancabili Led. Nella parte posteriore i fanali (dalla forma un po’ elaborata, per la verità) scandiscono le ampie superfici della carrozzeria che appaiono ben integrate tra loro e rivelano l’accurato studio aerodinamico per ridurre le turbolenze ad alta velocità.

L’abitacolo, completamente rinnovato, mostra un deciso passo avanti in fatto di design e finiture, con profili cromati e l’alternanza di superfici lucide e opache. L’ambiente appare più ricercato sia per qualità dei materiali, sia per ergonomia: il posto guida è caratterizzato da un’impostazione aeronautica con la plancia driver-oriented e il grande schermo touchscreen che raccoglie le informazioni principali.