Ferrari 458-V by Vorsteiner: ancora più racing

Vorsteiner presenta l’anteprima di un kit di gusto racing per la Ferrari 458 Italia. La meccanica resta di serie, ma 570 CV sono già sufficienti…

Ferrari 458-V by Vorsteiner: ancora più racing

Tutto su: Ferrari 458 Italia

di Francesco Giorgi

06 giugno 2012

Vorsteiner presenta l’anteprima di un kit di gusto racing per la Ferrari 458 Italia. La meccanica resta di serie, ma 570 CV sono già sufficienti…

Per molti appassionati, la Ferrari 458 Italia è perfetta così com’è. Il gusto personale, tuttavia, può apprezzare le modifiche operate dalle aziende specializzate nell’elaborazione delle GT più performanti. A patto che non si cada nel cattivo gusto.

In questi giorni, Vorsteiner, che bussa per la seconda volta alla porta di Maranello (dopo la Ferrari 599-VX del 2011) presenta un’anteprima del bodykit sviluppato per la 458 Italia, che sarà svelato con maggiori dettagli al momento della sua messa in commercio  e del quale si conosce già il nome: 458-V.

I render – che fanno seguito agli inediti cerchi multirazze da 21″ svelati lo scorso gennaio e disegnati appositamente per la recente coupé del Cavallino – evidenziano una caratterizzazione della carrozzeria secondo i canoni ormai classici del tuning: un vistoso spoiler anteriore (con feritoie deportanti al centro) agganciato al paraurti di serie, “minigonne” laterali, un diffusore posteriore di nuovo disegno (con passaggi aria più pronunciati) e uno spoiler sulla sommità della “coda”. Tutti gli elementi del pacchetto aerodinamico sono in carbonio.

L’elaborazione resta, dunque, per lo più estetica: la meccanica resta quella di serie della Ferrari 458 Italia (V8 da 4,5 litri per 570 CV). Possiamo ipotizzare che i terminali di scarico saranno modificati, come già era stato operato nella 599-VX.