Mazda CX-7 2.2 CD Sport Tourer in prova

Sportiva nell’aspetto, ecologica nell’anima e con tanto spazio per la famiglia, la CX-7 è un’auto per tutte le occasioni

Mazda CX-7 2.2 CD Sport Tourer

  • Design8,50
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi7,50
  • Prezzo7,50
  • Pro Motore pronto e parco nei consumi; comfort di marcia
  • Contro Display per il navigatore satellitare di dimensioni ridotte
  • Voto Motori.it: 7,90

Da qualche anno i SUV sono diventati protagonisti del mercato e le tutte le case costruttrici hanno in listino un modello a baricentro alto. La CX-7 è la risposta Mazda alle concorrenti giapponesi, coreane ed europee e incarna con successo lo spirito audace e sportivo della Casa di Hiroshima. Accattivante nel look, aggressiva nelle prestazioni e dotata di un comfort da prima classe, è un'auto che può essere usata tutti i giorni per via di una consumo contenuto anche nel ciclo urbano.

Una linea da coupé

Per essere un SUV , questo modello strizza l'occhio alle coupè, grazie ad una linea che taglia il vento ed esprime grande personalità. Il frontale con quella grande bocca cromata, le feritoie che si aprono sotto i fendinebbia e la bombatura sul cofano è molto aggressivo e richiama la RX-8 per la posizione dei gruppi ottici sugli ampi passaruota.

Adagiata sugli enormi cerchi da 19 pollici, la CX-7 appaga l'occhio anche nella vista laterale dove emergono i muscoli della carrozzeria e le superfici vetrate si assottigliano verso la parte posteriore. Quest'ultima è contraddistinta da un design molto equilibrato e conclude il corpo vettura in maniera armoniosa. Ovviamente ha i suoi tratti distintivi: i gruppi ottici trasparenti, lo spoiler e lo scarico cromato, ma il suo stile è volutamente sobrio. Ad impreziosire ulteriormente la CX-7 sono deputate una serie cromature che enfatizzano i tratti stilistici di tutta la carrozzeria.

Benvenuti a bordo!

La frase, forse un po' retorica, "salire a bordo", è quanto mai azzeccata per la CX-7 che presenta un abitacolo rialzato con un'ampia visuale. La sensazione è quella di essere su un'ammiraglia per via dei sedili grandi sedili anteriori rivestiti in pelle e della cura dei dettagli. Bella la plancia con inserti silver e tratti in nero laccato che donano esclusività all'ambiente. Appagante la strumentazione rossa circondata da una calda luce blu; pratico e dal diametro ragionevole lo sterzo a tre razze che racchiude i comandi dell'autoradio, del navigatore satellitare e del cruise control; intrigante la palpebra che ospita lo schermo del navigatore e le informazioni dell'impianto audio e del climatizzatore automatico.

Tutto ha un aspetto solido e curato, anche se i numerosi tasti presenti sotto le tre bocchette d'areazione centrali necessitano di un minimo di studio per essere azionati con serenità durante la marcia e lo schermo del navigatore, che offre visibilità alla telecamera posteriore durante le manovre, è un po' piccolo.

La lunghezza del corpo vettura, circa 4,70 m, consente ai passeggeri posteriori di avere molto spazio per le gambe e, nello stesso tempo, assicura un bagagliaio dignitoso: 455 litri (774 con il divano posteriore abbattuto). Certo la soglia di carico è un po' alta, ma si può stare certi che vi entrerà tutto il necessario per le vacanze.

Altro su Mazda CX-7

Mazda: in arrivo le crossover CX-9 e CX-5 per il 2011
Anteprime

Mazda: in arrivo le crossover CX-9 e CX-5

Dopo la CX-7, la gamma delle crossover della Casa nipponica si allargherà l'anno prossimo con la grande CX-9 e la compatta CX-5

Mazda CX-7  e il predatore di Avatar
Eventi

Mazda CX-7 e il predatore di Avatar

La nuova SUV della casa nipponica, la Mazda CX-7, compare nello spot del colossal firmato dal regista di Titanic James Cameron

Mazda CX-7: il SUV cambia volto
Ultimi arrivi

Mazda CX-7: il SUV cambia volto

Un nuovo motore turbodiesel e alcuni aggiornamenti per la Mazda "da strade bianche". Prezzi a partire da 29.900 euro