Volvo V40 D2 Momentum: prova su strada

Design elegante, abitacolo spazioso e rifinito con cura per la Volvo V40 D2. Il punto di forza si nasconde nei consumi, tra i più bassi del segmento.

Volvo V40 D2 Momentum

  • Design8,00
  • Comfort8,00
  • Prestazioni6,50
  • Consumi9,00
  • Prezzo7,00
  • Pro Bassi consumi, abitacolo spazioso, comfort di marcia
  • Contro Listino elevato, motorizzazione non brillante
  • Voto Motori.it: 7,70

Volvo V40 D2 Momentum: prova su strada

Altre foto »

La missione della Volvo V40 non è delle più facili. Rubare clienti a concorrenti come Volkswagen Golf, Audi A3 e Mercedes Classe A può diventare realtà solo se si propone una vettura azzeccata sotto ogni punto di vista. Ci vuole un design piacevole ma senza eccessi, un'immagine premium, interni curati, accessori di ultima generazione e motorizzazioni capaci di accontentare chi cerca bassi consumi o prestazioni sportive. Dopo aver percorso oltre mille chilometri al volante della Volvo V40 D2 Momentum possiamo assicuravi che la "segmento c" del marchio svedese ha tutte le carte in regola per sfidare le rivali tedesche.

Volvo V40, dimensioni

La Volvo V40 piace. Ascoltando i commenti di chi ha osservato l'ultima arrivata di casa Volvo abbiamo avuto la certezza del fatto che i designer svedesi abbiano fatto centro. Sarà per il frontale ispirato ai modelli S60 e V60 o per la fiancata dinamica ma la V40 cattura l'attenzione al suo passaggio. Le dimensioni assicurano un generoso spazio a bordo senza rinunciare ad una buona maneggevolezza. La Volvo V40 è lunga 437 cm, larga 186 e alta 154 centimetri, con una capacità di carico a partire da 335 fino a 1032 litri. Gli interni mostrano uno spiccato family feeling con gli ultimi modelli Volvo, a partire dalla console centrale sottile dove troviamo i comandi per la gestione dell'impianto infotainment e del climatizzatore bizona.

>> Guarda le foto della Volvo V40 in prova

Volvo V40, Consumi

Spinta dalla motorizzazione 1.6 turbodiesel da 115 cavalli abbinata alla trasmissione a sei marce, la Volvo V40 promette sulla carta consumi tra i più bassi della categoria. Come ben sappiamo le percorrenze dichiarate molto spesso non rispecchiano i dati reali ottenuti su strada e riceviamo molte lamentele da parte di automobilisti non soddisfatti dei consumi delle proprie auto nuove. Con la Volvo V40 D2 rischiate invece di dimenticarvi la faccia del vostro benzinaio. Grazie alla presenza di serie dello start & stop, alla gommatura da 16 pollici su pneumatici 255/16 e alla sesta marcia lunga abbiamo ottenuto un consumo combinato di 18 km/l (nonostante l'utilizzo cittadino predominante) e percorrenze fino a 30km/l alla velocità costante di 70km/h, 25 km/l a 90 km/h e quasi 20 km/l a velocità codice in autostrada.

Volvo V40 su strada

Al test su strada la Volvo V40 è stata in grado di sorprenderci. Quando abbiamo letto la scheda tecnica della V40 D2 Momentum non avevamo grandi aspettative considerando i soli 115 cavalli, 270 nm di coppia e una velocità massima di 190 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 12,3 secondi. Invece la motorizzazione entry level a gasolio muove senza problemi i 1282 kg di massa facendosi trovare sempre pronta in caso di sorpasso o nei trasferimenti autostradali. Sicuramente la V40 D2 non è rivolta a chi cerca un diesel da corsa ma non fatevi scoraggiare dai tempi dichiarati. Se le prestazioni sono più che sufficienti, comfort e consumi si meritano l'eccellenza. Viaggiando sul pavé la berlinetta svedese filtra in maniera eccezionale vibrazioni e urti; in autostrada a 130 km/h l'insonorizzazione è degna di vetture premium di segmento superiore. L'assetto garantisce pero' una buona precisione tra le curve, nonostante un sottosterzo pronunciato ma sempre di facile controllo. Il valore aggiunto arriva dai consumi. In un periodo storico dove fare il pieno al serbatoio può influire sul bilancio settimanale, la V40 D2 regala percorrenze paragonabili a modelli ibridi.

Volvo V40: prezzo da 23.450 euro

Come se ci trovassimo in concessionaria dopo aver parlato delle caratteristiche della vettura bisogna scoprire la cifra necessaria per acquistare la Volvo V40. Per quanto riguarda i prezzi, se paragonata alla concorrenza la V40 mostra un listino più caro, almeno ad un primo sguardo. Nel caso della vettura in prova bisogna firmare un assegno di quasi 30 mila euro per guidare la motorizzazione a gasolio meno potente e non avere accessori come il navigatore satellitare. Troppo cara? No se si valuta la dotazione compresa nel prezzo. La Volvo V40 è la prima auto sul mercato ad offrire di serie l'airbag per i pedoni e tutte le versioni montano il dispositivo City Safety capace di frenare automaticamente la vettura fino a 50 km/h. L'allestimento Momentum comprende tra i tanti accessori presenti climatizzatore bizona, comandi audio al volante, cruise control, sensore pioggia e avviamento senza chiave. In aggiunta sono presenti i pacchetti Style e Vision comprendenti telecamera posteriore (molto utile in retromarcia), sensori di parcheggio posteriori, quadro strumenti digitale fari bi-xeno attivi, luci diurne a led, pomello del cambio illuminato e luci ambiente a bordo.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO V40 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 19 dicembre 2012

Altro su Volvo V40

Volvo V40 Restyling: il debutto a Ginevra 2016
Eventi

Volvo V40 Restyling: il debutto a Ginevra 2016

Il restyling di metà carriera dedicato alla media svedese, porta in dote nuovi proiettori e un bagaglio tecnologico decisamente ricco.

Volvo V40 restyling 2016: immagini e dati tecnici ufficiali
Anteprime

Volvo V40 restyling 2016: immagini e dati tecnici ufficiali

L’aggiornamento della Volvo V40 porta in dote i nuovi proiettori anteriori a "martello di Thor" e migliori ai motori e alla dotazione di accessori.

Volvo V40: il restyling pronto per Ginevra
Anteprime

Volvo V40: il restyling pronto per Ginevra

La media della Casa di Goteborg si prepara al restyling di metà carriera che verrà svelato ufficialmente al Salone di Ginevra.