Cadillac ritorna in pista con la CTS-V coupé

Il costruttore di Detroit parteciperà con la CTS-V coupé da 556 CV al campionato SCCA World Challenge dove manca dal 2007.

Cadillac ritorna in pista con la CTS-V coupé

Tutto su: Cadillac CTS

di Francesco Donnici

15 dicembre 2010

Il costruttore di Detroit parteciperà con la CTS-V coupé da 556 CV al campionato SCCA World Challenge dove manca dal 2007.

Il 2011 segnerà il ritorno di Cadillac nel mondo delle competizioni. Il Costruttore americano parteciperà infatti al prossimo campionato SCCA World Challenge – dove Cadillac è stata protagonista dal 2004 al 2007 –  che vede partecipare la categoria delle vetture GT assieme a quelle da Turismo.

La nuova sfida del Costruttore di Detroit sarà affidata alla CTS-V coupé, sportiva presentata ufficialmente lo scorso anno al NAIAS ed equipaggiata dal poderoso V8 6.2 litri con compressore volumetrico da 556 CV.

Questo gioiello della tecnica è stato preso in prestito dalla berlina ad alte prestazioni CTS-V e messo a punto per la competizione da Pratt & Miller, lo stesso team di elaborazioni sportive che ha anche curato lo sviluppo della Corvette C6.R GT2, con la quale la coupé americana condivide il medesimo propulsore.

I piloti ufficiali chiamati a partecipare a questa nuova avventura saranno Johnny O’Connell, tre volte campione dell’ ALMS GT1 e Andy Pilgrim, vincitore della classe GT nella SCCA del campionato 2005.

[!BANNER]