Una Hyundai Genesis da 550 CV

Destinata alla Pike’s Peak e al Drifting, la speciale Genesis è stata completamente ricostruita in fibra di carbonio ed ha 550 CV

Una Hyundai Genesis da 550 CV

Tutto su: Hyundai Genesis

di Francesco Giorgi

18 febbraio 2009

Destinata alla Pike’s Peak e al Drifting, la speciale Genesis è stata completamente ricostruita in fibra di carbonio ed ha 550 CV

.

Assieme all’attesa per il lancio della Genesis in versione 2010, Hyundai ha annunciato i suoi programmi sportivi negli Stati Uniti d’America.

In collaborazione con il team Rhys Millen Racing e il supporto della Red Bull, la filiale Usa della Casa coreana ha annunciato la partecipazione di un esemplare della Genesis alla classica corsa in salita Pike’s Peak, al Formula Drift Professional Drifting Championship e ad alcuni eventi della Redline Time Attack Series.

La Genesis curata (e portata in gara) dal pilota e team manager d’origine neozelandese Rhys Millen è accreditata della potenza di 550 CV e della coupé di partenza conserva solo le forme esterne. In realtà, le modifiche sono tante e tali da ritenere che si tratti di un prototipo.

A cominciare dal telaio, che è stato alleggerito e irrigidito con fazzolettature di rinforzo. La scocca è stata realizzata in fibra di carbonio, un sistema che ha permesso di guadagnare fino all’80 % del suo peso.

Ovviamente, anche gli interni sono stati realizzati ad hoc, e si presentano completamente differenti da quelli d’origine. Quanto alla meccanica, è stata mantenuta l’architettura del V6 3.8 d’origine, ma l’aumento dell’alesaggio ne ha portato la cilindrata finale a 4.1 litri. Per ottenere la potenza finale di 550 CV è stato aggiunto un turbocompressore Turbonetics, mentre la trasmissione è comandata da un gruppo sequenziale HKS.