Abarth: Parigi val bene una… esseesse

Durante il Salone di Parigi, Abarth esporrà il kit esseesse montato sulle sue Punto Evo e 500 C, che renderà le auto molto performanti

Abarth: Parigi val bene una... esseesse

di Andrea Barbieri Carones

13 settembre 2010

Durante il Salone di Parigi, Abarth esporrà il kit esseesse montato sulle sue Punto Evo e 500 C, che renderà le auto molto performanti

Parigi val bene una esseesse. Soprattutto se si parla di salone dell’auto e di Abarth Punto Evo e Abarth 500C, auto trasformate da oggetti speciali in prodotti straordinari, come amano dire gli stessi vertici aziendali.

Per il marchio dello Scorpione, la capitale francese rappresenta dunque una vera e propria vetrina con modelli equipagiati di kit “esseesse”, atti a migliorare le prestazioni, la maneggevolezza e la sicurezza, mantenendo però livelli di emissioni e consumi molto bassi per la categoria.

La Punto Evo “esseesse” conta su un motore anteriore da 180 CV, coppia massima di 270 Nm a 3000 giri al minuto, velocità massima di 216 km/h e un’accelerazione che non sarà da rallye, ma permette di raggiungere i 100 km/h in appena 7,5 secondi. A Parigi si presenterà con una carrozzeria Grigio Campovolo, una tinta simile a quella utilizzata sugli aerei da turismo. L’azienda abbinerà questo colore con la banda Abarth in tinta, i cerchi in lega da 18″ con un design specifico  “esseesse” color titanio, sedili avvolgenti in pelle nera .

Notevoli anche le prestazioni della 500C, la cabriolet di casa Abarth, che con il kit “esseesse” raggiunge 160 CV, ha una coppia massima di 230 Nm, può arrivare a 209 km/h e raggiungere i 100 orari in 7,6 secondi. Leggermente diversi i colori della livrea della 500C, scelta in bicolore Grigio Campovolo e Grigio Pista. Su questa piccola di Casa Abarth, inoltre, è montata una marmitta originale “Record Monza” (di tipo “dual mode” a contropressione variabile) che esalta il suono del motore oltre i 4.000 giri/min e, come per la Punto Evo, con il navigatore satellitare Abarth Blue&Me TM MAP con Telemetria.

Nello stand Abarth a Parigi sarà presente anche il modello nella nuova colorazione Grigio Record, con interni in pelle color tabacco e i super sportivi cerchi in lega da 17” a 5 razze diamantati, con fondo antracite.[!BANNER]

Ma come vanno le vendite? Le cifre parlano chiaro: fino a oggi sono state vendute circa 1.600 Abarth 500C e quasi 1.300 Abarth Punto Evo, a testimoniare la grande accoglienza riscossa dalle due vetture. Dal 2007, il brand ha visto poi una continua crescita come dimostrano quasi 28.000 vetture vendute tra i modelli Abarth Grande Punto e Abarth 500, oltre a circa 6.000 kit prestazionali destinati ai due modelli.

Non poteva che avere successo la vendita dell’Abarth 695 “Tributo Ferrari”, la più veloce e performante 500 stradale di sempre nata dalla collaborazione tra la Casa dello Scorpione e quella di Maranello e che ha già collezionato oltre 600 ordini, oltre la metà dei quali provenienti da Regno Unito, Francia e Germania.