Ferrari 599 GTO: debutto al Salone di Pechino

E’ la prima volta che una GT di Maranello viene presentata all’ombra della Grande Muraglia. Segno dei tempi. Già prenotati i 599 esemplari

Ferrari 599 GTO: debutto al Salone di Pechino

di Francesco Giorgi

23 aprile 2010

E’ la prima volta che una GT di Maranello viene presentata all’ombra della Grande Muraglia. Segno dei tempi. Già prenotati i 599 esemplari

In questi giorni, il Salone di Pechino si arricchisce di un pezzo da 90. Si tratta della Ferrari 599 GTO, evoluzione estrema della GT di Maranello. La cornice scelta per il vernissage della vettura è la kermesse in programma nel Paese della Grande muraglia.

Il primato per Maranello poi, è doppio. Oltre a essere la prima Ferrari presentata in anteprima in Cina, la 599 GTO è la GT del Cavallino più potente mai costruita, fra le versioni di serie.

Realizzata in soli 599 esemplari (tutti già prenotati), è stata concepita per assecondare le richieste dei clienti più affezionati, che cercano in una Ferrari prestazioni elevatissime.

La base della attuale GTO è la 599XX, esposta l’anno scorso al Salone di Ginevra, vettura-laboratorio capace di erogare 700 CV, guidabile solo in pista, della quale costituisce la versione adatta all’utilizzo stradale.[!BANNER]

Il V12 della 599XX, al quale è stato aggiunto un catalizzatore a un elemento per bancata per venire incontro alle esigenze imposte dalle normative Euro 5 e Lev 2, conta su una potenza massima diminuita da 700 CV a 670 CV, ma questo non impedisce alla vettura di essere proiettata a 335 km/h e di schizzare da 0 a 100 in appena 3,35 secondi.

L’anno scorso Ferrari ha venduto in Cina 1.100 esemplari della propria gamma, un risultato ancora migliore del record fatto segnare nel 2008. La fetta di mercato raggiunta, nel segmento delle vetture di maggiore prestigio, è stata del 47%.

Nelle scorse settimane, poi, l’importatore ufficiale Ferrari per la Malesia ha presentato il primo esemplare della 458 Italia destinata al mercato dell’area sud Pacifico. Accanto alla 599 GTO l’Auto China 2010 espone un esemplare della 458 Italia.