Renault: versione definitiva della Fluence Z.E.

Differente dalla Fluence destinata ai mercati emergenti, la Z.E. Si propone come alternativa completamente elttrica. In Europa dal 2011

Renault: versione definitiva della Fluence Z.E.

di Andrea Tomelleri

15 aprile 2010

Differente dalla Fluence destinata ai mercati emergenti, la Z.E. Si propone come alternativa completamente elttrica. In Europa dal 2011

In Italia non viene commercializzata, ma la Renault Fluence nei mercati emergenti (che apprezzano particolarmente le berline 3 volumi) è già realtà dalla fine dell’anno scorso. Oggi Renault ha svelato invece l’aspetto definitivo della versione completamente elettrica, la Fluence Z.E., derivata dal prototipo presentato al Salone di Francoforte 2009 e destinata anche all’Europa a partire dal 2011.

Benché abbiano lo stesso nome e la stessa impostazione stilistica, la Zero Emission è differente in molti aspetti dalla sorella con il motore a combustione termica, a partire dalla lunghezza: la Fluence Z.E. sarà infatti più lunga di 13 centimetri, modifica necessaria per poter posizionare il pacco batterie dietro i sedili posteriori. Contemporaneamente la linea della fiancata è stata rivista per mantenere l’equilibrio della versione originale.

Nel frontale una caratteristica peculiare della versione elettrica è la leggera illuminazione blu attorno al simbolo, nelle cornici dei fari e dei fendinebbia. La griglia frontale è di forma squadrata e presenta un semplice disegno interno realizzato con listelli cromati.

La vista posteriore risulta completamente ristilizzata rispetto all’attuale Fluence, con il terzo volume che risulta più sportivo e le luci di forma triangolare. E’ presente poi un diffusore posteriore che minimizza i flussi d’aria mentre i cerchi sono disegnati per ridurre le turbolenze. Completano la caratterizzazione estetica le coppe degli specchietti nere, i paraurti in tinta con la carrozzeria e gli sportellini per la ricarica da entrambi i lati della carrozzeria.

L’interno della Fluence Z.E. Presenta lo stesso layout della Fluence normale. Differente invece la strumentazione che prevede indicatori di carica delle batterie e della riserva rimasta. La trasmissione ha quattro modalità: “forward”, “reverse”, “neutral” e “parking”. Molto completa la dotazione multimediale, che include un semplice sistema di navigazione satellitare, connettività Bluetooth, sensore crepuscolare e di pioggia e climatizzatore automatico bi-zona.[!BANNER]

La berlina elettrica di Reanult è adatta ad un uso quotidiano e infatti vuole proporsi come una reale alternativa alle auto “normali” e non come uno status symbol “verde”. Il motore elettrico eroga una potenza di 70 kW e una coppia massima di 226 Nm. Le batterie sono agli ioni di litio e sono sistemate nel bagagliaio in modo da lasciare comunque una capienza accettabile di 300 litri.

Saranno tre le modalità di ricarica della Fluence Z.E.: attraverso la normale presa domestica (con tempo di ricarica di circa 8 ore) oppure con prese a 32A 400V nelle stazioni di ricarica, che Renault sta realizzando in vari paesi e che saranno disponibili dal 2012 (tempo stimato 30 minuti) o ancora il sistema QuickDrop di sostituzione rapida del pacco batterie (tempo stimato circa 3 minuti).