Volvo S90: l’erede della S80 debutta nel 2015

La futura ammiraglia della Casa di Goteborg vanterà numerosi punti in comune con il recente SUV XC90.

Volvo S90:  l’erede della S80 debutta nel 2015

di Francesco Donnici

19 settembre 2014

La futura ammiraglia della Casa di Goteborg vanterà numerosi punti in comune con il recente SUV XC90.

L’erede della Volvo S80 verrà battezzata S90, un nome che richiama quello del recente SUV di grandi dimensioni XC90, confermando i numerosi punti in comune che legano i due modelli firmati dalla Casa di Goteborg. Pronta al debutto per la seconda metà del 2015, la S90 punterà ad insidiare il difficile mercato delle berline premium di segmento “E”, dove spadroneggiano i modelli tedeschi (Audi A6, Bmw Serie 5 e Mercedes Classe E).

La futura Volvo S90 dovrebbe prendere alcuni spunti stilitici dal prototipo Universe,  presentato in occasione del Salone di Shanghai del 2011, mentre condividerà con  la XC90 molte soluzioni tecniche, come ad esempio il nuovo pianale modulare sviluppato dal Costruttore svedese, ma anche la gamma dei propulsori.

Con molta probabilità, infatti, la S90 sarà equipaggiata con il  diesel biturbo  in grado di erogare  225 CV e 470 Nm, seguito dall’unità in alluminio T6 a benzina (forte di un compressore volumetrico e di un turbocompressore), capace di offrire 320 CV e 400 Nm di coppia massima. Non dovrebbe mancare nemmeno la tecnologica versione ibrida, caratterizzata dalla presenza di un 2.0 litri a benzina turbocompresso abbinato ad una unità elettrica, in grado di scaricare una potenza combinata pari a 400 CV.