Ferrari California 3S, il tuning secondo DMC

Grazie alle cure della DMC, la coupé-cabrio con motore anteriore del Cavallino guadagna potenza e cresce in prestazioni.

Ferrari California 3S, il tuning secondo DMC

Tutto su: Ferrari California

di Valerio Verdone

22 novembre 2011

Grazie alle cure della DMC, la coupé-cabrio con motore anteriore del Cavallino guadagna potenza e cresce in prestazioni.

Il tuning ormai ha messo da parte i complessi di inferiorità e si dedica anche ad auto come le Ferrari. Infatti, il tuner DTM ha da poco rilasciato le immagini della California 3S, che sarà presentata al Top Marques Show di Macao dal 24 al 27 novembre.

Le novità di questa vettura riguardano la meccanica e l’estetica. La prima vanta un motore ipevitaminizzato con l’adozione di un sistema di sovralimentazione, di un nuovo albero motore e di un nuovo impianto di scarico, mentre la seconda annovera particolari in carbonio per lo splitter anteriore, l’estrattore posteriore e la zona intorno al porta targa.

Grazie all’iniezione di potenza di ben 146 CV, per un totale di 606 CV, la California scatta da 0-100 in 3,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 325 km/h scaricando tutta la sua potenza su enormi cerchi in lega da 21 pollici all’anteriore e 22 pollici al posteriore.