Hyundai ix35 1.7 CRDi Xpossible: la prova su strada

Il C-Suv coreano nella sua veste più ricca ed esclusiva. Il rinnovamento tecnologico ridefinisce alcuni componenti e il design non rinuncia ai led.

Hyundai ix35 1.7 CRDi Xpossible

  • Design7,50
  • Comfort7,50
  • Prestazioni7,00
  • Consumi7,00
  • Prezzo7,00
  • Pro Equipaggiamento di serie, spazio a bordo, motore
  • Contro Consumi, visibilità posteriore
  • Voto Motori.it: 7,20

Hyundai ix35 1.7 CRDi Xpossible: la prova su strada

Altre foto »

Storia di successo quella di Hyundai ix35, una popolarità che ha agevolato il brand di Seul nella rapida trasformazione della propria percezione verso il pubblico europeo. E in particolar modo di quello italiano, ghiotto fruitore del genere suv, soprattutto se di provenienza segmento C. La sua carta vincente? Il rapporto qualità prezzo, ma soprattutto i cinque anni di garanzia a chilometraggio illimitato, parte di una "filosofia" definita anche dai 5 anni di assistenza stradale e di controlli gratuiti. Una Hyundai ix35 che, nella sua edizione xPossible, vanta una dotazione talmente ricca da considerarsi completa. E una motorizzazione, la 1.7 CRDi accoppiata alla trazione anteriore, più che sufficiente per svolgere ogni tipo di "mansione".

Hyundai ix35 1.7 CRDi xPossible: imponente con stile

Che siano i gusti personali a fare la differenza non vi è alcun dubbio. Ma il successo commerciale di Hyundai ix35 ha nel design la sua chiave di volta. Di quanto abbiano fatto i coreani per modificare la loro immagine è già stato detto moltissimo. Si tratta solo di prenderne atto. Scolpita, ma senza essere troppo "tesa", la ix35 rifugia dietro l'ormai comune impiego di led. Utili per rispondere alle normative che regolano le luci diurne, fondamentali per esaltare il look. Lunga 4.410 mm, si configura esattamente secondo i diktat del proprio segmento di appartenenza. La linea di cintura punta verso l'alto, nel tentativo di rendere più slanciato il corpo vettura. La colorazione della ix35 Xpossible in prova e i cerchi in lega bruniti da 17", concorrono ad un immagine più dinamica e sportiva.

Gli interni: spazio hi-tech

La versione Xpossile, il top di gamma quando si parla di Hyundai ix35, mette sul piatto i sedili rivestiti in pelle e tessuto. La vera chicca è la possibilità di riscaldare sia quelli anteriori sia quelli posteriori. Roba da ricchi. La presenza di sensori parcheggio e videocamera facilità nelle manovre, dato che la visuale sul retro non brilla. Colpa anche della conformazione della finestratura laterale e del terzo montante. Tutto facilmente risolvibile con i sensori a disposizione. Punto di forza di ix35 Xpossible lo spazio. Non esclusivo, ma di tutti. Sia davanti sia dietro, a meno di non essere dei giocatori di basket, i centimetri non mancano. La seduta di guida è fedele allo stile suv: alta, che regala quella tipica sensazione di padronanza della strada di chi sta un gradino più su. Il design della plancia cede al fascino dell'hi-tech e la presenza di tasti e bottoni è decisamente massiccia. L'unico vantaggio è che le regole del gioco siano rapidamente assimilabili, perché tutto è alla portata di mano. Discutibile solo il fatto che molto spesso il sistema di navigazione (di serie su Xpossible) segnali la presenza di code inesistenti, proponendo inutili itinerari alternativi. La sezione bagagliaio è ampiamente all'altezza della situazione, partendo da una quota di 591 litri (configurazione dell'abitacolo a 5 posti) sino ad una di 1.436 (configurazione 2 posti).

Hyundai ix35 1.7 CRDi xPossible: turbodiesel di sostanza

Trattasi dell'unità sovralimentata più compatta, disponibile su Hyundai ix35 Xpossible. I litri sono 1,7, i cilindri quattro e la potenza erogata pari a 115 cavalli. Coppia? I Nm sono 260, disponibili in un range di giri compreso tra i 1.250 e i 2.750 giri/min. Un dato che si commenta da solo, perché il "millesette" di Hyundai ix35 Xpossible è rotondo come non poche unità sue dirette concorrenti. Pochi giri e la spinta diventa "corposa" e progressiva. Non vi incolla al sedile e il tiro si smorza poca sopra i 3.000 giri/min. Ma sotto gira che è un piacere, limitando l'uso frequente del cambio. Sei marce, abbinato alla trazione anteriore. La sola disponibile su Hyundai ix35 1.7 CRDi xPossible. Una configurazione che permette al suv coreano di sfiorare i 173 km/h di velocità massima e di passare da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. Dati certificati Hyundai che, alla voce consumi ed emissioni, si attestano intorno ai 5,3 l/100 km nel ciclo combinato e 139 g/km di CO2.

Hyundai ix35 1.7 CRDi xPossible: il test drive

La ix35 non ha mai manifestato velleità di tipo sportivo. E perché mai dovrebbe averlo fatto, si tratta pur sempre di un suv. E allora non rimane che fare la differenza sul piano del comfort. I mirati interventi a cui è stata sottoposta la Hyundai ix35 hanno portato i loro frutti. Morbida senza "galleggiare", decisa senza essere "secca". Il corpo vettura rimane si "vittima" di rollio e beccheggio, data la sua conformazione, ma senza eccessi. Possiamo tranquillamente sentenziare con un "tutto nella norma". La novità principale riguarda lo sterzo. La struttura è stata irrigidita e rivista la logica di controllo del servosterzo elettrico. Miglioramenti che non fanno gridare al miracolo, ma che hanno certamente contribuito a migliorarne la risposta. Tanto che ora non si avverte più quella strana sensazione di "vuoto", spesso tipica dei modelli coreani. La Hyundai ix35 protagonista della nostra prova era altresì equipaggiata con il sistema FLEX STEER, che permette al guidatore di selezionare tre differenti modalità: Normale, Comfort e Sport. Fatta eccezione per il modo Comfort, più leggero rispetto agli altri due, la risposta dello sterzo in Normale e Sport è decisamente simile. Detto ciò, le reazioni di Hyundai ix35 sono sempre gestibili, con un sottosterzo marcato solo se ci lascia prendere un po' troppo la mano. Il sistema di controllo della stabilita vigila costantemente la dinamica di guida intervenendo, anche in maniera decisa, casomai ce ne fosse bisogno.

Hyundai ix35 1.7 CRDi xPossible: il prezzo

Si parte dalla sicurezza. Una tema che sta a cuore al C-Suv Hyundai. Sono di serie 6 airbag, l'ESP, il TSC, l'ESS, il HAC e il DBC. Una sequenza di sigle che dovrebbe certificare il fatto che siate all'interno di una "botte di ferro". La sezione comfort e varie si esplicita attraverso climatizzatore automatico bi-zona e radio/CD con prese AUX ed USB. Nello specifico, l'allestimento Xpossible vanta un impianto audio dedicato, con 7 altoparlanti (incluso il subwoofer) ed un amplificatore esterno. Il navigatore satellitare, la videocamera posteriore, così come i sensori di parcheggio sono parte del corredo standard di Xpossible. Lo stesso dicasi per i cerchi in lega da 17", il dispositivo bluetooth e l'accesso "senza chiave". Inconsueta, perché sempre più merce rara sulle auto di oggi, la presenza della ruota di scorta che, oltre ad essere nella dimensione originale è montata pure su un cerchio in lega. Non manca nulla all'appello se non il prezzo, un dettaglio che si palesa in 26.000 euro tondi tondi.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI IX35 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 25 febbraio 2014

Altro su Hyundai ix35

Hyundai: consegnate le prime ix35 ad idrogeno in Italia
Ecologiche

Hyundai: consegnate le prime ix35 ad idrogeno in Italia

Parte il programma di noleggio dedicato alle aziende del Sud Tirolo, con la consegna dei primi 10 esemplari.

Hyundai ix35 FCEV, protagonista a Bolzano
Ecologiche

Hyundai ix35 FCEV, protagonista a Bolzano

Hyundai ha consegnato all’Istituto per Innovazioni Tecnologiche 10 esemplari del SUV alimentato ad idrogeno.

Hyundai ix35 Fuel Cell protagonista in Europa
Ecologiche

Hyundai ix35 Fuel Cell protagonista in Europa

I parlamentari europei e membri della Commissione UE testeranno i vantaggi della tecnologie ad idrogeno utilizzando alcune Hyundai ix35 Fuel Cell.