Lamborghini

Lamborghini inizia la sua storia nel 1963 grazie all’esperienza di Ferruccio Lamborghini.

L’imprenditore emiliano dopo aver ottenuto grandi successi con la Lamborghini Trattori decise di entrare nel settore delle auto, fondando nel ’63 la Automobili Ferruccio Lamborghini Spa.
Nella storica sede di Sant’Agata Bolognese sono stati creati modelli che hanno fatto innamorare milioni di appassionati in tutto il mondo. Indimenticabile la Lamborghini Miura prodotta dal 1966 al 173 e la sua erede Lamborghini Countach.
Dopo una serie di passaggi di proprietà Lamborghini è entrata nel 1998 a far parte del Gruppo Volkswagen. La nuova proprietà tedesca non ha spostato la produzione delle supercar del Toro ma al contrario a puntato all’espansione dello stabilimento di Sant’Agata.
Il listino Lamborghini si apre con la Lamborghini Gallardo, disponibile anche nelle versioni Lamborghini Gallardo Coupé Superleggera e Lamborghini Gallardo Coupé Super Trofeo Stradale. Per gli amanti della vento tra i capelli è commercializzata la Lamborghini Gallardo Spyder.
Salendo di potenza troviamo la Lamborghini Aventador, erede di supercar del calibro della Lamborghini Murcielago e Lamborghini Diablo. Disponibile anche versione cabrio, la Lamborghini Aventador Roadster scarica sulle quattro ruote motrici ben 700 cavalli di potenza. Fuori listino ma ricercata dai collezionisti la Lamborghini Reventon, coupé e roadster dal prezzo di un milione di euro prodotta in soli 20 esemplari.

Leggi tutto

Modelli