Porsche 918 Spyder: una ibrida da 778.452 euro

La 918 Spyder arriverà in Italia nel 2013 ad un prezzo di 778.452 euro, ma sarà possibile prenotarla già a partire dalla prossima settimana.

911 Turbo S "Edition 918 Spyder"

Altre foto »

La prossima settimana inizieranno le prenotazioni ufficiali della Porsche 918 Spyder, la supercar ibrida erede della Porsche Carrera GT che sarà prodotta nello stabilimento Porsche di Zuffenhausen in sole 918 unità vendute a partire dal mese di novembre del 2013 al prezzo non proprio popolare - riferito al mercato italiano - di 778.452 euro.

Carrozzeria "Targa" e telaio in carbonio

Esteticamente imponente e nello stesso tempo caratterizzata da una linea filante, la Porsche 918 Spyder sarà caratterizzata da un tetto rigido asportabile in grado di trasformare la vettura in pochi secondi da coupé a spider. Realizzata utilizzando un telaio monoscocca in fibra di carbonio e materiali compositi, l'hypercar tedesca utilizza la futuristica meccanica vista sul prototipo che ha anticipato la vettura al Salone di Ginevra 2010.

730 CV per niente assetati

Lo schema Ibrido della vettura è composto da due motori elettrici posizionati sull'asse anteriore e da un V8 sovralimentato posizionato a ridosso dei sedili, in grado di erogare 530 CV coadiuvati dal cambio doppia frizione PDK, capace di trasmettere coppia e cavalli sull'asse posteriore. Il risultato è una sofisticata trazione integrale gestita da un dispositivo elettronico che permette di scaricare la potenza totale di 730 CV in modo ottimale, ottenendo un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi e una velocità di punta di 320 km/h. La cosa più incredibile sono però i dati relativi ai consumi e alle emissioni inquinanti dichiarate che a fronte di prestazioni superlative risultano rispettivamente di soli 3 l/100 km e di 70 g/km di CO2 emessi nell'aria. La 918 Spyder potrà inoltre viaggiare per circa 25 km in modalità totalmente elettrica ad una velocità massima di 150 km/h, utilizzando esclusivamente la potenza dei due motori elettrici alimentati da un pacco di batterie a litio, ricaricabili in sole tre ore.

Una 911 special edition dedicata

L'inizio delle prenotazione della 918 Spyder coincidono anche con una particolare strategia commerciale studiata dalla Porsche. I fortunati clienti che prenoteranno la biposto teutonica potranno acquistare uno dei 918 esemplari della Porsche 911 Turbo S "Edition 918 Spyder", edizione limitata della nota sportiva di Casa Porsche.

Questa speciale versione potrà essere scelta sia in configurazione coupé che cabriolet, e sarà caratterizzata da una dotazione di serie e da alcuni dettagli grafici ispirati proprio alla 918 Spyder. La strumentazione della vettura, il battitacco, le pinze dei freni e gli adesivi applicati sulla fiancata della vettura riportano in verde acido la scritta 918 Spyder, mentre una placchetta metallica incastonata nella parte destra del cruscotto mostra il numero seriale della vettura ordinata. La dotazione della vettura viene inoltre completata dagli interni in pelle dedicati, impreziositi da cuciture a vista e da numerosi dettagli in fibra di carbonio. Le Porsche 911 Turbo S "Edition 918 Spyder" saranno disponibili dal prossimo giugno ad un prezzo di 175.652 euro, riferito alla versione coupè e di 187.052 euro per la versione cabrio.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE 918 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 21 marzo 2011

Altro su Porsche 918

Porsche 918 Spyder: esemplare per la Polizia di Dubai
Curiosità

Porsche 918 Spyder: esemplare per la Polizia di Dubai

La Polizia del ricco emirato ha aggiunto al suo enorme parco macchine un esemplare della hypercar ibrida tedesca da 887 CV.

Porsche 918 Spyder: nuove immagini ufficiali
Anteprime

Porsche 918 Spyder: nuove immagini ufficiali

In attesa di vendere tutti gli esemplari (ha già incontrato la metà dei 918 acquirenti), Porsche rilascia nuove immagini tecniche di 918 Spyder.

Porsche 918 Spyder: pronta per Francoforte
Anteprime

Porsche 918 Spyder: pronta per Francoforte

La Porsche gioca in casa presentando ufficialmente la sua supersportiva in versione definitiva.