Fiat Tipo 2021: versione Cross, allestimenti, prezzo

La “segmento C-globale” di Fiat si aggiorna nell’estetica, adotta soluzioni di infotainment “new gen”, nuovi motori (FireFly 1.0, diesel Multijet “riveduti e corretti”) e si amplia con una inedita variante crossover.

Un sostanzioso aggiornamento “di mezza età”: più che un’operazione di “facelift” (c’è in ogni caso anche quello), la nuova edizione 2021 di Fiat Tipo si prepara all’esordio sul mercato ulteriormente arricchita. Ciò, in particolare, si deve all’inedita variante Cross. L’annuncio, diffuso dai vertici Fca, dettaglia una lineup ampiamente rinnovata nell’estetica, nei contenuti e, come vedremo, nelle proposte di gamma. Su tutte, la configurazione “a ruote alte” che potenzialmente si avvicina alle esigenze di una fascia di clientela dinamica e che in una vettura ricerca soluzioni di versatilità.

Il debutto è imminente

Già definita la timeline di ingresso sul mercato: Fiat Tipo 2021, che arriverà nelle concessionarie Fiat a novembre 2020, è già disponibile alle ordinazioni.

Il listino di vendita

I prezzi partono da 13.900 euro con finanziamento Fca Bank, attraverso varie soluzioni finanziarie, che consente di accedere ad un vantaggio cliente aggiuntivo di 2.000 euro. Di seguito alcuni esempi comunicati da Fiat-Chrysler Automobiles, che si sommano ad una completa gamma di servizi assicurativi, tutti abbinabili al contratto di finanziamento.

  • Pagamenti rateali “tradizionali”
  • Quote mensili di importo contenuto per i primi 24 mesi
  • Programma che dà all’acquirente la possibilità di scegliere, alla fine del contratto, se sostituire la vettura acquistandone una nuova oppure tenerla pagando la rata finale residua
  • Private Lease, indicata per chi cerca un’alternativa all’acquisto (professionisti e privati).

Le novità di allestimento

A quasi cinque anni dall’esordio nei mercati EMEA (Italia compresa) ed una “carriera” complessivamente fortunata (circa 670.000 le unità vendute dal lancio commerciale; in Italia, nel periodo gennaio-settembre 2020, gli esemplari venduti sono stati 12.632, e 1.785 quelli consegnati a settembre 2020, dati che pongono Fiat Tipo all’ottavo posto nella “top ten” di segmento C), la media “global” di Fiat – prodotta nelle linee di montaggio di Bursa, in Turchia – viene rinnovata in alcuni dettagli esteriori, pur conservando immagine, configurazioni di carrozzeria e ingombri esterni della precedente versione.

Vengono dunque mantenute le tre varianti:

  • berlina quattro porte
  • berlina due volumi e cinque porte
  • station wagon.

Ingombri esterni

Di seguito le misure riferite all’attuale gamma.

  • Lunghezza: 4,53 m (berlina quattro porte), 4,37 m (berlina cinque porte), 4,57 m (station wagon)
  • Larghezza: 1,79 m
  • Altezza: 1,49 m (berlina quattro porte e berlina cinque porte) 1,51 m (station wagon)
  • Capienza bagagliaio: 440 litri (berlina cinque porte), 520 litri (berlina quattro porte), 550 litri (station wagon).

Due le varianti di allestimento, ciascuna delle quali si suddivide in alcune “sottocategorie”.

  • Fiat Tipo Life: tre declinazioni di equipaggiamento (Tipo, City Life e Life, disponibili nelle tre tipologie di carrozzeria)
  • Fiat Tipo Cross (la novità, della quale dettagliamo più diffusamente qui sotto): due versioni di gamma (City Cross e Cross) e nella variante “body crossover” a cinque porte.

Gli aggiornamenti al corpo vettura

La piacevole impostazione esterna risulta ulteriormente rinnovata in virtù di una serie di dettagli-restyling che hanno il compito di modernizzarne l’appeal, rendendolo nel contempo più dinamico. Il frontale mette in evidenza il “lettering” Fiat a grandi caratteri (stilema che viene da tempo adottato per la gamma di modelli venduti nei mercati dell’America latina) ed i nuovi gruppi ottici a Led che comprendono le luci diurne (anch’esse a diodi luminosi) collocate nella zona superiore di ciascun proiettore. Di nuovo disegno anche la forma dei paraurti e della fanaleria posteriore a Led, allo stesso modo delle finiture dei cerchi da 16” e da 17”.

L’abitacolo

All’interno, il “capitolato” di aggiornamenti adottato da Fiat Tipo 2021 contrassegna nuovi tessuti, nuove finiture ed un upgrade ai sistemi di connettività. Nello specifico, rivestimenti e colorazioni dedicate per i sedili; la strumentazione fa ricorso al cluster digitale Tft da 7” configurabile, che sostituisce dunque il “convenzionale” quadro strumenti di tipo analogico e dà la possibilità al conducente di tenere sotto controllo, durante il viaggio, lo stato della vettura, il modulo multimediale ed il telefono. Il volante, di foggia più sportiva, si presenta più compatto e sagomato (caratteristica che, indica Fca, viene incontro anche ad una più chiara leggibilità dello schermo strumentazione). Nuova anche la retroilluminazione in bianco per tutti i comandi.

Infotainment

Al centro della plancia, in cui vengono aggiunti nuovi inserti a finitura cromata e nera, i comandi climatizzazione sono stati modificati. Alla nuova strumentazione digitale si abbina il sistema multimediale UConnect 5 con display touch da 10.25” che ha debuttato di recente a bordo di Fiat 500 2021: compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto wireless, consente l’utilizzo senza cavo ci collegamento delle relative funzionalità sullo schermo della radio, con personalizzazione dei profili e con la possibilità di memorizzare fino a cinque configurazioni utente, nonché con il collegamento di due telefoni tramite Bluetooth. A disposizione della fila posteriore di sedili c’è una seconda presa Usb. La dotazione di Fiat Tipo 2021 comprende anche il sistema di ricarica senza fii “Wireless Charger” per device portatili.

Fiat Tipo Cross: la big news

Contestualmente all’esordio della nuova gamma 2021, Fiat Tipo viene proposta nell’inedita versione Cross. Il nuovo allestimento segue quanto messo in atto per la versione “Model Year 2021” della segmento A-bestseller Fiat Panda, ovvero due versioni:

  • Fiat Tipo City Cross
  • Fiat Tipo Cross.

Entrambe le configurazioni sono allestite sulla base del corpo vettura due volumi-cinque porte, e adottano due livelli di equipaggiamento.

Fiat Tipo Cross è riconoscibile per numerosi elementi dedicati:

  • Assetto rialzato (quasi 40 mm in più) grazie ad una nuova taratura delle sospensioni ed al ricorso ad un abbinamento cerchi-pneumatici (gomme maggiorate) che ricalca quanto scelto per Fiat 500X
  • Corpo vettura più alto (circa 70 mm) rispetto a Fiat Tipo Life
  • Elementi di protezione collocati lungo le fiancate, dove trovano posto una modanatura protettiva ed un nuovo paraurti provvisto di “bull-bar”
  • Nuovo disegno della griglia anteriore
  • Nuove “minigonne” sottoporta
  • Nuovo estrattore posteriore
  • Barre portatutto longitudinali sul tetto (finora adottate soltanto dalla variante Station Wagon).

Dotazioni di ausilio attivo alla guida

Particolarmente “ricco” l’assortimento di sistemi ADAS di ultima generazione proposti a bordo di Fiat Tipo 2021.

  • Sensori di parcheggio anteriori
  • Sistema Keyless Entry e Keyless Go
  • Traffic Sign Recognition, di riconoscimento dei limiti di velocità
  • Intelligent Speed Assist, che suggerisce al conducente l’impostazione del limite di velocità
  • Lane Control, che mantiene il veicolo all’interno della corsia di marcia (qualora le linee di demarcazione presenti sulla carreggiata siano correttamente rilevabili)
  • Attention Assist, che monitora le condizioni di attenzione del conducente e gli suggerisce di effettuare una sosta quando egli manifesti segni di deconcentrazione durante un viaggio
  • Adaptive High Beam, ovvero l’accensione automatica dei proiettori abbaglianti quando il lato opposto della carreggiata sia libero
  • Blind Spot Assist, che rileva – mediante sensori ad ultrasuoni – la presenza di ostacoli in corrispondenza degli angoli ciechi del veicolo e avvisa il guidatore mediante un segnale luminoso triangolare sullo specchio retrovisore esterno.

Motorizzazioni: quali novità

Anche sotto il cofano, Fiat Tipo 2021 porta in dote un nuovo assortimento di unità motrici. Sarà possibile, ad esempio, optare per l’interessante 1.0 tre cilindri turbo FireFly GSE T3 da 100 CV e 190 Nm di coppia massima (disponibili a 1.500 giri/min) con trasmissione aggiornata in ordine di offrire la massima reattività nella guida in città ed un adeguato comfort in autostrada, attraverso una limitazione del regime di lavoro a 3.200 giri/min ad una velocità di 130 km/h. Le emissioni di CO2, determinate secondo gli standard Wltp, diminuiscono fino a 121 g/km.

Sul fronte turbodiesel, Fiat Tipo 2021 viene proposta con il Multijet (classe di inquinamento Euro 6d Final) declinato in due livelli di potenza: 95 CV e 130 CV (dunque 10 CV in più rispetto alla precedente versione), con emissioni di CO2 che partono da 110 g/km Wltp.

D-Fence by Mopar

Fra le dotazioni ottenibili a richiesta, anche Fiat Tipo propone il “pacchetto” di attenzione alla salute di conducenti e passeggeri, e che si articola su tre dispositivi:

  • un filtro che trattiene le impurità provenienti dall’esterno, blocca il particolato e la quasi totalità degli allergeni, e riduce del 98% la formazione di muffe e batteri
  • un purificatore per l’aria che filtra le microparticelle (come polline o batteri)
  • una lampada a raggi UV che aiuta l’igienizzazione di tutte le superfici interne a contatto più frequente, come volante, leva del cambio e sedili.
Fiat Tipo Life, City Life, Cross e City Cross 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Fiat: Olivier François presenta la nuova 500

Altri contenuti