Fiat Panda 2021: allestimenti, versioni ibride e prezzo

La citycar più venduta in Italia si aggiorna nei contenuti, aggiunge nuove versioni in gamma e amplia la motorizzazione mild hybrid a tutte le varianti.

In occasione dei quarant’anni dal debutto della storica (e sempre più ricercata dai collezionisti) prima serie, e ad otto anni dall’esordio dell’attuale terza generazione, Fiat Panda si rifà il trucco. La “segmento A” da lungo tempo ai vertici di mercato in Italia, e che recentemente è entrata a far parte della lineup di modelli elettrificati Fca (la variante mild-hybrid) viene sottoposta ad un aggiornamento di dettaglio al corpo vettura e ad un “upgrade” in termini di contenuti. Operazioni che non ne stravolgono l’immagine complessiva.

Già disponibile alle ordinazioni, Fiat Panda 2021 fa il proprio ingresso sul mercato con prezzi che (comprese le promozioni) partono da 8.200 euro con gli incentivi statali, in caso di rottamazione, e in abbinamento ad uno specifico finanziamento realizzato insieme ad Fca Bank.

Le novità di allestimento

La lineup delle unità motrici è immutata, rispetto al più recente assortimento: Panda 2021 viene proposta nelle varianti benzina 4×4, ibrida (ora estesa all’intera gamma), metano e GPL. Riguardo all’estetica ed alla composizione dei modelli, la filosofia-base nell’approccio di immagine a Fiat Panda 2021, indicano i vertici del marchio capogruppo Fca si orienta su tre “espressioni” di contenuto, ciascuna delle quali funzionale ad una specifica versatilità di impiego.

  • Life: pensata per un utilizzo eminentemente urbano
  • Sport: dedicata ad una fascia di clientela più dinamica
  • Cross: ideale per le escursioni oltre l’asfalto.

Pressoché immutate le dimensioni esterne: la lunghezza varia, a seconda dei modelli, da 3,65 a 3,71 m.

L’allestimento Life

Prima declinazione di questa nuova configurazione è la declinazione “Panda”, variante entry-level alla gamma; segue, salendo di modello, la variante “City Life”, versione centrale della rinnovata lineup. La dotazione comprende, nell’ordine:

  • Nuovi paraurti
  • Codolini passaruota
  • Inserti nelle modanature sottoporta
  • Nuovi cerchi “Life” da 15”
  • Dettagli in nero a contrasto (barre portatutto longitudinali sul tetto, fascioni di protezione sulle fiancate, maniglie porta, gusci degli specchi retrovisori esterni)
  • Rivestimenti dei sedili in tessuto bicolore grigio
  • Plancia in tinta antracite
  • Climatizzatore manuale
  • Impianto audio DAB Mobile con connettività Bluetooth 2.1, supporto per smartphone installato sulla plancia e comandi al volante.

A richiesta è disponibile il nuovo impianto audio con display touch da 7”, predisposizione per la connettività con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto e l’alloggiamento per device portatili.

Fiat Panda Sport

La seconda novità di allestimento è più una caratterizzazione estetica e funzionale, anziché una “elaborazione” che interessi anche il gruppo propulsore, come avvenne nel 2006 con Fiat Panda 100 HP (a molti farebbe piacere il ritorno in gamma di una variante “da sparo”). In effetti, Fiat Panda Sport mantiene le caratteristiche di propulsione delle “sorelle” che fanno capo alla aggiornata lineup, e punta su qualche dettaglio di stile ad hoc.

  • Cerchi in lega da 16” in finitura bicolore con gemme in nero o in rosso
  • Monogrammi “Sport” cromati
  • Maniglie porta e gusci specchi retrovisori in tinta carrozzeria (a richiesta ordinabili in colore nero lucido abbinato al tetto nero, anch’esso optional; sempre in opzione è possibile richiedere una nuova tinta carrozzeria in grigio opaco)
  • Rivestimenti dei sedili in grigio scuro con dettagli in “tecno-pelle”, fasce laterali in tessuto e cuciture rosse a contrasto
  • Plancia in finitura titanio
  • Rivestimenti in ecopelle ai pannelli porta
  • Rivestimento in nero per il padiglione.

Fra le dotazioni a richiesta, oltre alla radio DAB con schermo touch da 7”, predisposizione per Apple CarPlay ed Android Auto e alloggiamento per smartphone, si segnala il ritorno del “pacchetto” Pandemonio (questo sì, è un omaggio all’omonimo kit che venne lanciato nel 2006 per la mai dimenticata Panda 100 HP) che comprende pinze freno verniciate in rosso, finestratura oscurata e inedito volante in tecno-pelle con cuciture rosse.

Fiat Panda Cross e City Cross

La popolarissima “offroad di taglia small” Fca viene declinata nelle configurazioni City Cross e Cross, entrambe disponibili con trazione anteriore o integrale, motorizzazione Mild-hybrid oppure alimentazione a metano.

Fiat Panda City Cross

Di seguito il “capitolato” delle dotazioni.

  • Nuova tinta carrozzeria Blu Ceramico pastello
  • Proiettori Drl a Led
  • Fendinebbia
  • Dettagli esterni in nero (barre portatutto e modanature laterali)
  • Nuovo rivestimento bicolore blu-nero in tecno-pelle per sedili (con cuciture in argento e fasce laterali in tessuto) e pannelli porta
  • Climatizzatore automatico
  • Impianto audio touch da 7” compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto.

Fiat Panda Cross

La dotazione si articola come segue.

  • Nuovi cerchi “Cross Style” da 15”
  • Doppio gancio traino in rosso nella parte inferiore della griglia paraurti
  • Scudi paracolpi a finitura cromata
  • Barre portatutto e fascioni laterali di protezione con scritta “Cross” nera in rilievo
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Climatizzatore automatico
  • Volante rivestito in pelle
  • Rivestimento in tecno-pelle nera per i pannelli porta
  • Nuova plancia “Woody” realizzata con l’impiego di materiali di riciclo
  • Rivestimento bicolore (a zona centrale filata con tessuto eco friendly ottenuto con almeno il 37% di plastica riciclata di origine terrestre) per i sedili, provvisti di cuciture laterali in marrone, accenti in eco-pelle nera e monogramma “Cross”
  • Infotainment con schermo da 7” provvisto di radio DAB, predisposizione per Apple CarPlay ed Android Auto e alloggiamento per smartphone.

Motorizzazioni: mild-hybrid per tutti

Come si accennava in apertura, sotto il cofano di Fiat Panda 2021 c’è l’alimentazione “ibrido leggero” (che aveva debuttato a febbraio 2020, insieme a Fiat 500, nella declinazione Panda Hybrid Launch Edition) per l’intera lineup di versioni: il sistema presenta l’unità motrice FireFly 1.0 a tre cilindri da 70 CV (classe di inquinamento Euro 6d Final) abbinata ad un motore elettrico BSG (Belt-integrated Starter Generator) con funzione di alternatore-starter utile al recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e di frenata ed al suo accumulo in una batteria agli ioni di litio da 11Ah e 3,6 kW di potenza, e provvedere al riavvio del 1.0 FireFly dopo gli stop in marcia così come a fornire uno “spunto” ulteriore in accelerazione. La trasmissione si avvale del nuovo cambio a sei rapporti, progettato per ottimizzare ancora di più il “range” di impiego del modulo di propulsione.

Fiat Panda Hybrid viene omologata come veicolo ibrido, dunque permette al cliente di accedere a tutte le agevolazioni relative e consente, secondo le normative locali, libertà di accesso e circolazione nei centri urbani, riduzione del costo del parcheggio in centro e agevolazioni fiscali.

Fiat Panda Life, Fiat Panda Sport e Fiat Panda Cross 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Fiat: Olivier François presenta la nuova 500

Altri contenuti