Volkswagen ID.3: prezzi e allestimenti

Prezzi, allestimenti, composizione di gamma, dotazioni e tempi di consegna del modello che apre ufficialmente il “new deal” elettrico VW.

A poco più di un mese dall’avvio della fase di lancio, “scattata” a metà giugno 2020 con il “disco verde” alle ordinazioni per la variante di esordio 1st Edition (declinata in tre varianti: “base”, Plus e Max, e proposta a partire da 37.350 euro “chiavi in mano), Volkswagen comunica il debutto ufficiale dell’intera lineup di ID.3 per l’Italia: sette allestimenti, due step di capacità utile delle batterie, 426 km e 550 km l’autonomia massima dichiarata ed un unico livello di potenza (204 CV) e coppia massima (310 Nm). Le prime consegne di VW ID.3 in Italia sono previste per l’inizio del 2021.

Gamma allestimenti e piani di produzione

Come accennato, la lineup di Volkswagen ID.3 si articola su sette configurazioni, ciascuna delle quali funzionale ad uno specifico assortimento di dotazioni e, per la variante alto di gamma, una maggiore capacità utile della batteria, come vedremo.

Di seguito la composizione di lineup del modello capofila per la nuova “famiglia” 100% elettrica VW ID., contrassegnata dall’adozione della piattaforma modulare MEB-Modularer Elektrobaukasten, che colloca il modulo di propulsione in corrispondenza del retrotreno (trazione posteriore Performance) e si avvia, come più volte annunciato dai vertici del “colosso di Wolfsburg”, a “democratizzare” l’auto elettrica.

Filosofia che trova una prima conferma nell’ampio assortimento delle declinazioni di gamma, e concretizza la strategia di sviluppo industriale e commerciale “zero emission” per Volkswagen (un modello elettrico per ciascuno dei principali segmenti di mercato entro il 2022; un mega investimento da 33 miliardi di euro al 2024, relativo all’intero Gruppo e di cui 11 miliardi sono destinati a VW, finalizzato altresì ad un livello di produzione di auto elettriche nell’ordine di 1,5 milioni di unità all’anno).

La produzioneavviata all’inizio di novembre 2019, avviene nelle linee di montaggio di Zwickau, oggetto di un ampio programma di re-engineering e riconversione industriale avviato partendo da un investimento da 1,2 miliardi di euro, e che – per giungere ad un obiettivo finale di azienda completamente carbon neutral entro il 2050 – punta, in un’ottica a breve-medio termine, sulla formazione per gli 8.000 dipendenti che operano nella Divisione VW di produzione Veicoli Elettrici (circa 130.000 giornate complessive di formazione entro il 2021) e sull’elevata automazione per le linee di montaggio (“Circa 1.700 robot, sistemi di trasporto senza conducente e processi di produzione completamente automatizzati”, come aveva puntualizzato, nell’autunno 2019, il responsabile E-Mobility di Volkswagen, Thomas Ulbrich) per la produzione di sei modelli elettrici, che con ID.3 condivideranno la piattaforma modulare MEB-Modularer Elektrobaukasten, appartenenti a tre marchi del Gruppo VAG.

Le sette declinazioni ID.3

  • Volkswagen ID.3 Life
  • Volkswagen ID.3 Business
  • Volkswagen ID.3 Style
  • Volkswagen ID.3 Family
  • Volkswagen ID.3 Tech
  • Volkswagen ID.3 Max
  • Volkswagen ID.3 Tour.

Per i primi sei allestimenti, la dotazione powertrain prevede il ricorso ad una batteria da 58 kWh di capacità; la versione Tour possiede, invece, un accumulatore da 77 kWh. La potenza massima è, per tutti i modelli, la medesima: 204 CV.

Prossimamente la versione entry-level Pure

Nei prossimi mesi, la gamma ID.3 si arricchirà ulteriormente con l’arrivo della altrettanto attesa declinazione “small” VW ID.3 Pure: sarà la versione di ingresso, verrà messa in vendita ad un prezzo di circa 30.000 euro e potrà contare su un’autonomia massima WLTP di 330 km.

Ecco quanto costa

I prezzi “chiavi in mano” (IVA e messa su strada comprese) di Volkswagen ID.3 partono da 38.900 euro. Gli importi di vendita sono i seguenti.

  • Volkswagen ID.3 Life: 38.900 euro
  • Volkswagen ID.3 Business: 42.900 euro
  • Volkswagen ID.3 Style: 42.900 euro
  • Volkswagen ID.3 Family: 43.900 euro
  • Volkswagen ID.3 Tech: 45.900 euro
  • Volkswagen ID.3 Max: 48.200 euro
  • Volkswagen ID.3 Tour: 48.900 euro.

VW ID.3 rientra dunque nella fascia di autoveicoli i cui acquirenti hanno diritto all’Ecobonus ministeriale.

Le principali dotazioni

Corpo vettura e abitacolo

  • Gruppi ottici a Led con funzione Cornering
  • Fanaleria posteriore a Led
  • Tetto verniciato in nero
  • Cerchi in acciaio da 18”
  • Illuminazione “ambient” in dieci varietà cromatiche e sistema ID. Light ((luci interne dinamiche che interagiscono con il conducente)
  • Volante multifunzione
  • Strumentazione digitale “Active Info Display” da 5.3”
  • Consolle centrale “base”
  • Specchi retrovisori esterni regolabili e riscaldabili a comando elettrico.

Comfort

  • Braccioli anteriori per conducente e passeggero
  • Impianto di climatizzazione “Climatronic”
  • Sistema “Keyless Go”
  • Controlli touch e a sfioramento
  • Driving Profile Selection.

Infotainment

  • Schermo touch da 10”
  • Impianto audio digitale DAB+
  • Funzioni App-Connect di interfaccia smartphone (anche wireless per i device portatili compatibili)
  • Connettività Car-to-X
  • Riconoscimento voce naturale “Natural Voice Control” per i comandi vocali
  • Aggiornamenti software online
  • Accessibilità ai servizi We Connect per tre anni.

Dispositivi ADAS e sicurezza attiva

  • Cruise Control adattivo
  • Front Assist
  • Lane Assist
  • Light Assist
  • Sistema di riconoscimento segnaletica stradale
  • Sensore pioggia
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori.

Allestimento per allestimento, ecco gli equipaggiamenti specifici che vanno ad aggiungersi alla dotazione-standard.

VW ID.3 Life

Comfort Pack (volante riscaldabile rivestito in pelle, sedili anteriori riscaldabili specchi retrovisori ripiegabili elettricamente, consolle centrale “High” con chiusura a tendina); Infotainment Pack (sistema di navigazione “Discover Pro”, predisposizione “Comfort” per il telefono, ricarica wireless per smartphone).

VW ID.3 Business

Design Pack (illuminazione “ambient” a 30 colori, gruppi ottici anteriori Led Matrix, fanaleria posteriore a Led con indicatori di direzione dinamici, fascia illuminata anteriore, finestratura “Privacy”); Assistance Pack (sistema Pre-collision Assist, retrocamera Rear View, apertura porte Keyless, sistema di allarme antifurto, maniglie porta illuminate); interni “Style” (volante riscaldabile rivestito in pelle, pedaliera “Play&Pause”, bracciolo posteriore, rivestimento in due tonalità di grigio per i sedili).

VW ID.3 Style

Alla versione Life propone in più il Design Pack Plus (aggiunge il tetto panoramico); rispetto a Business non c’è l’Assistance Pack.

VW ID.3 Family

Rispetto alla configurazione Style: Comfort Pack Plus (aggiunge il climatizzatore “Climatronic” bi-zona e il fondo supplementare al vano di carico posteriore); Assistance Pack.

VW ID.3 Tech

Rispetto alla variante Family: Infotainment Pack Plus (aggiunge impianto audio a sei altoparlanti, cioè due in più, ed Head-up Display a realtà aumentata); Assistance Pack Plus (aggiunge Cruise Control adattivo con funzione Folllow to Stop, Lane Keeping Assist Plus, Emergency Assist, Traffic Jam Assistant, Lane Changing Assistant); non sono presenti il climatizzatore Climatronic bi-zona ed il piano di carico ad altezza variabile.

VW ID.3 Max

Rispetto all’allestimento Tech aggiunge: Sport Pack Plus (sterzo progressivo e controllo dinamiche telaio DCC); Comfort Pack Plus (Climatronic bi-zona e piano di carico bagagliaio ad altezza variabile); interni “Style Plus” (sedili rivestiti in due tonalità di grigio, e provvisti di regolazione elettrica a dodici posizioni, supporto lombare pneumatico e funzione massaggio).

VW ID.3 Tour

Queste le differenze rispetto alla declinazione Max: cerchi in lega da 19”, dotazione di un sistema a corrente continua per la ricarica rapida fino a 125 kW, batterie da 77 kWh (capacità utile) e autonomia aumentata a 550 km (ovvero 130 km in più). Contenuti in meno in rapporto a ID.3 Tech: tetto panoramico, sterzo progressivo, DCC e omologazione per quattro persone anziché cinque posti.

Ingombri e abitabilità

Dimensioni esterne

  • Lunghezza massima: 4,26 m-4,35 m
  • Larghezza: 1,81 m (2,07 m con gli specchi retrovisori)
  • Altezza massima: 1,57 m
  • Passo: 2.771 m
  • Carreggiata anteriore: 1.536 mm-1.548 mm
  • Carreggiata posteriore: 1.513 mm-1.525 mm
  • Diametro di sterzata: circa 10,2 m.

Dimensioni interne

  • Larghezza abitacolo ai sedili anteriori: 1.464 mm
  • Larghezza abitacolo ai sedili posteriori: 1.444 mm
  • Altezza abitacolo ai sedili anteriori: 1.024 mm-997 mm
  • Altezza abitacolo ai sedili posteriori: 956 mm-955 mm.

Dimensioni e capienza bagagliaio

  • Profondità del vano bagagli: 852 mm
  • Profondità a schienali abbattuti: 1.601 mm
  • Larghezza fra i passaruota: 1.001 mm
  • Capacità di trasporto bagagli: 385 litri nel normale assetto di marcia; fino a 1.267 litri a sedili abbattuti.

Sistemi di ricarica: la Wallbox dedicata

Contestualmente all’esordio di Volkswagen ID.3, i vertici di Wolfsburg confermano la possibilità di acquistare il sistema ID. Charger: una Wallbox a marchio Elli – azienda del Gruppo VAG fornitrice di soluzioni di ricarica – che consente un “pieno” di energia a corrente alternata fino ad 11 kW ed è compatibile con tutti i modelli “zero emission” Volkswagen nonché con tutte le vetture di altre Case costruttrici provviste di connettore Tipo 2. La versione entry-level del sistema ID. Charger è in vendita con un sovrapprezzo di 399 euro. Esistono altresì due configurazioni superiori, nella fattispecie le varianti ID. Charger Connect e ID. Charger Pro, le quali aggiungono, rispettivamente, il sistema di connessione WiFi, il cavo Ethernet oppure la connessione telefonica LTE. In questo modo, spiegano i tecnici Volkswagen, attraverso l’applicazione We Connect ID. l’accesso alla Wallbox è possibile direttamente dal proprio smartphone, specificamente per il controllo della ricarica da remoto.

Volkswagen ID.3 1st Edition: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti