Fiat Panda 4×4 by Garage Italia: l’elettrica che si ispira a James Bond

Quinta proposta Icon-e dedicata alla intramontabile superutilitaria torinese, fa leva sul consueto personalissimo appeal e su un powertrain zero emission.

Quarant’anni giusti giusti, ed una capacità camaleontica di reinventarsi di continuo, adeguandosi alle evoluzioni delle mode, a volte anticipandole, oppure assumendo un’immagine personale in relazione ai gusti dei singoli proprietari. È Fiat Panda, che sebbene dall’inizio del nuovo Millennio sia evoluta in una generazione accomunata con la storica “progenitrice” soltanto dal nome di modello, rappresenta – oltre che una bestseller per il marchio torinese – un autentico simbolo per le… basi della mobilità all’italiana. In quattro decenni, Fiat Panda è stata declinata in molteplici versioni, ha conosciuto un grande numero di elaborazioni; ed è stata protagonista della vita quotidiana di quasi quattro milioni e mezzo di automobilisti (in Italia e non solo: senza contare le versioni dedicate all’estero e la “derivata” Seat Marbella).

Panda “rivive” in una lineup di realizzazioni esclusive

Da qualche tempo, l’impostazione volutamente “minimal” di Fiat Panda è stata presa in consegna da Garage Italia Customs: l’atelier milanese fondato dal vulcanico Lapo Elkann ha, all’inizio del presente 2020 che appunto coincide con il quarantesimo anniversario della intramontabile “superutilitaria” torinese, realizzato un programma di rielaborazione che prevede lo sviluppo di una serie di modelli speciali – ciascuno dei quali provvisto di una propria personalità – e dall’alimentazione 100% elettrica.

Una linea di Fiat Panda 4×4 zero emission che filologicamente riprende un discorso intrapreso dalla prima Panda Elettra – che, incidentalmente, esordì proprio trent’anni fa, nel 1990 – e idealmente accompagna, in forma… privata e amatoriale, il nuovo corso Fca rivolto all’elettrificazione (Fiat 500 e Fiat Panda Hybrid; e, a brevissimo, Fiat 500 elettrica attesa sul mercato nei prossimi mesi).

La nuova declinazione dedicata… agli agenti segreti

L’ultimo esempio (in ordine di tempo) di Fiat Panda 4×4 Icon-e by Garage Italia Customs – ricordiamo che l’”officina di immagine” di Viale Certosa aveva, in precedenza, affrontato il restauro completo di una delle 11 Fiat Panda 4×4 che Gianni Agnelli utilizzava a St Moritz), si chiama “00Panda”, e segue nell’impostazione tecnologica le realizzazioni “specialissime” che l’hanno preceduta: “Panderis”, sviluppata in partnership con Vitale Barberis Canonico; “Pandoro” creata insieme alla disegnatrice di moda Marta Ferri; “Pand’Art” che vede la collaborazione di Arthur Kar de L’Art de l’Automobile; e “Pandina Jones”, dedicata agli enthusiast dell’avventura e del mistero. Tutte, come accennato, accomunate dall’adozione di un powertrain elettrico.

“Solo per i tuoi occhi”

L’ispirazione del nome scelta per 00Panda non lascia alcun dubbio: è una declinazione realizzata (“ovviamente” a mano, e con l’impiego di materiali pregiati) su ispirazione di James Bond. Del resto, l’agente segreto di Sua Maestà nato dalla penna di Ian Fleming e protagonista di una saga cinematrografica che ha finora prodotto 26 film non è, nella sua storia, del tutto a digiuno di avventure a bordo di modelli utilitari: basti pensare alla Citroen 2CV che nel 1977, nei panni di Roger Moore, lo vide in azione del film “Agente 007: solo per i tuoi occhi”. E chissà che, in un prossimo capitolo, 007 non decida di affidarsi proprio ad una storica Panda 4×4, magari ad alimentazione “zero emission” tanto per rimanere aggiornato con l’evoluzione delle tecnologie di alimentazione…

Prima generazione completamente “riveduta e corretta”

Gli interventi messi a punto da Garage Italia Customs riguardano un upgrade che strizza l’occhio all’urban style in chiave luxury. All’esterno, la squadratissima carrozzeria ha ricevuto un trattamento di verniciatura bicolore, creato in partnership con Basf-RM Paint, ruvida al tatto ed il cui obiettivo principale consiste nel rendere “00Panda” più resistente ai graffi ed agli agenti atmosferici. Oltre, naturalmente, a rendersi unica nel proprio genere.

Interni: Alcantara come se piovesse

L’abitacolo di Fiat Panda 4×4 00Panda by Garage Italia Customs riprende la nuance in grigio scuro che contraddistingue l’esterno del corpo vettura: differenza sostanziale, in questo caso, è il ricorso ad un rivestimento in Alcantara che ricopre nella sua totalità gli interni della (ex) utilitaria 4×4 di Fiat (a proposito: come le precedenti realizzazioni Icon-e su base Fiat Panda 4×4, si tratta di un esemplare reperito dall’atelier di Lapo Elkann in condizioni mediocri e, preventivamente, sottoposto ad un completo restauro), compresi dunque il caratteristico “vascone” a tutta larghezza sottoplancia, la cuffia della leva del cambio e la corona del volante (un bel Momo “a calice”). Ulteriori novità di allestimento: un impianto audio JBL, con quattro altoparlanti (collocati nelle… zone classiche dell’abitacolo della storia Fiat panda, e che chi ne abbia posseduta una, o ne possieda tuttora un esemplare, ben conosce: ai lati della tasca anteriore e, posteriormente, sui fianchetti ai due lati del divanetto), e provvisto di subwoofer.

Powertrain: potenza, autonomia e ricarica

Last but not least”, la peculiarità che contraddistingue la gamma Icon-e di Garage Italia Customs (cui, occorre ricordare, si riferisce anche il progetto Fiat 500 Jolly, riedizione “Garage Italia-style” della simpatica “Spiaggina” degli anni 60): un gruppo di alimentazione 100% elettrico che sostituisce l’unità motrice 965, 999 cc o 1.108 cc (ovvero i tre motori che, nel tempo, equipaggiarono la storica 4×4 prodotta fra il 1983 ed il 2003): il modulo powertrain è stato fornito da Newtron Italia, azienda siciliana specializzata nello sviluppo di kit di elettrificazione per autovetture, veicoli commerciali e industriali ed imbarcazioni. Provvisto di un sistema di ricarica con presa di Tipo 2, il kit di “retrofit” che equipaggia Fiat Panda 4×4 00Panda di Garage Italia Customs fornisce valori prestazionali adeguati ad un impiego urbano di tutti i giorni.

Ecco i dati tecnici di Fiat Panda 4×4 00Panda by Garage Italia Customs

  • Tipo di motore: elettrico
  • Alimentazione: batterie agli ioni di litio
  • Presa di ricarica: Tipo 2
  • Tempo di ricarica: da tre ad otto ore (attraverso una “presa” domestica oppure mediante colonnina pubblica)
  • Autonomia dichiarata: 100 km (ciclo WLTP)
  • Velocità massima: 115 km/h.
Fiat Panda 4×4 00Panda Icon-e by Garage Italia Customs: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Fiat Doblò 2020: spazio alla versatilità

Altri contenuti