Bmw: anteprima delle novità per l’IAA Mobility di Monaco

Il marchio bavarese “padrone di casa” all’imminente rassegna di settembre sarà presente con una panoramica delle più recenti uscite ad alimentazione elettrica ed endotermica.

Sono molte le novità che Bmw si prepara ad esporre in anteprima all’imminente IAA Mobility di Monaco, in programma nel capoluogo della Baviera dal 7 al 12 settembre. La rassegna, dove Bmw “gioca in casa” e che sostituisce di fatto il Salone di Francoforte, viene organizzata su un format dedicato alla mobilità in senso ampio e ovviamente “green”.

Gli ultimi arrivi a zero emissioni

Bmw i4

I riflettori, a questo proposito, saranno puntati sulla nuova generazione di modelli ad alimentazione elettrica Bmw i4 e Bmw iX. La prima esordisce in due configurazioni di gamma (Bmw i4 eDrive40 e i4 M50), entrambe provviste di batterie da 83,9 kWh di capacità. Fra le due versioni, la differenza sostanziale viene espressa dalle caratteristiche del modulo di propulsione: Bmw i4 eDrive40 si avvale di un’unità motrice, collocata in corrispondenza del retrotreno, da 340 Cv di potenza massima, 430 Nm di coppia massima ed un’autonomia nell’ordine di 590 km. La seconda, che inaugura la sigla “M” fra le proposte zero emission del marchio di Monaco di Baviera e dispone fra l’altro di un assetto dedicato ed un impianto frenante studiato ad hoc, adotta un sistema di propulsione a trazione integrale e valori prestazionali di assoluto livello: 544 CV di potenza per 795 Nm di forza motrice, che consentono alla novità elettrica high performance doti stradali decisamente elevate (225 km/h di velocità massima; 3”9 per lo scatto da 0 a 100 km/h), mentre la percorrenza massima (510 km) scende leggermente rispetto alla più “addomesticata” eDrive40.

Bmw iX

L’”elettro-SUV” Bmw iX, che si ricorda già protagonista di un recentissimo “vernissage” di fronte al grande pubblico avvenuto nella prima metà di giugno in occasione del MiMo-Milano Monza Motor Show 2021, porta in dote un’immagine estetica che si distacca dalle attuali proposte Bmw, come a candidarsi ad un ruolo di capofila verso un ulteriore discorso di contenuti in materia di stile. Bmw iX viene proposta in tre configurazioni di gamma:

  • iX xDrive40;
  • iX xDrive50;
  • iX M60.

La denominazione dei rispettivi modelli contrassegna la presenza della trazione integrale abbinata a caratteristiche prestazionali di livello superiore: la potenza massima si attesta su 326 CV (xDrive40), 523 CV (xDrive50) e 600 CV (M60), sebbene per l’inedita versione “M” i valori siano indicati come preliminari. Molto interessante l’autonomia massima: fino a 630 km nel caso di Bmw iX xDrive50 equipaggiata con batterie agli ioni di litio da 105,2 kWh di capacità.

Serie 2 Coupé, Serie 4 Gran Coupé, X3 e X4

La presenza Bmw all’IAA Mobility 2021 di Monaco si articolerà anche sulle più recenti novità a motore endotermico: Bmw Serie 2 Coupé, Bmw Serie 4 Gran Coupé, Bmw X3 ed X4 in edizione-restyling 2022. Una delle anticipazioni più attese è proprio Bmw Serie 2 Coupé, proposta in un primo step nelle versioni 220i e 230i, entrambe equipaggiate con il conosciuto 2.0 benzina a 4 cilindri da rispettivamente 184 Cv e 245 CV, 220d (motore 2.0 turbodiesel mild-hybrid a 48V) da 190 CV, ed M240i che sotto al cofano dispone dell’altrettanto noto 3.0 a sei cilindri in linea da 374 CV (per tutte le declinazioni, l’architettura è quella “classicissima” con motore in posizione longitudinale e trazione posteriore). Più avanti la gamma si arricchirà con la “immancabile” versione M. Bmw Serie 4 Gran Coupé, equipaggiata con le medesime unità motrici delle varianti Coupé e Cabriolet (184 CV per 420i, 245 CV per 430i, 374 CV per M440i xDrive, 190 CV per 420d) cui prossimamente si aggiungerà la versione M4. Peculiarità di Bmw Serie 4 Gran Coupé, il layout del corpo vettura da “stradista granturismo”, che si esprime in termini di cifre in una lunghezza “fuori tutto” di quasi 4,8 m (per la precisione: 4,78 m) ed in una buona capienza utile nel vano bagagli: 470 litri. Spazio, infine, alle nuove versioni-restyling di X3 e X4: i due SUV di fascia media e medio-alta presentano una serie di upgrade che si individuano nel disegno degli interni (plancia) e nelle dotazioni hi-tech, in particolar modo riferite alla presenza di nuovi sistemi di ausilio attivo alla guida offerti a richiesta, del modulo multimediale con sistema operativo 7.0 con funzionalità Alexa integrate, dei gruppi ottici a tecnologia Laser Light e dell’assortimento di unità motrici benzina e turbodiesel mild-hybrid a 48V articolate sulle versioni 20i (184 CV), 30i (345 CV), 20d (190 CV) e 30d (286 CV), alle quali si aggiungeranno le declinazioni xDrive 30e hybrid plug-in da 292 CV ed M, di pari potenza e dalla più elevata forza motrice.

Bmw iX 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti