Hyundai i20 2020: caratteristiche, dimensioni e tecnologia ibrida

La nuova generazione della “segmento B” coreana si svelerà al Salone di Ginevra 2020. Ecco i dettagli tecnici e di dotazione in anteprima.

Un ampio programma di re-engineering rappresenta la “base di partenza” per Hyundai i20 new gen: la “segmento B” del colosso coreano si prepara all’esordio sul mercato – fissato per i prossimi mesi: più avanti verranno dettagliati i prezzi di vendita e gli equipaggiamenti – profondamente rinnovata rispetto all’attuale configurazione di modello, in listino dall’inizio dell’autunno 2018. Con l’upgrade ad i20, Hyundai rinnova la propria “offensiva” nella competitiva fascia medio-bassa, che in Europa viene fra gli altri animata da un “parterre” di bestseller quali Renault Clio e Ford Fiesta, Peugeot 208 e Volkswagen Polo. L’anteprima di Hyundai i20 nella nuova configurazione è fissata in occasione dell’imminente Salone di Ginevra 2020, in programma da giovedì 5 a domenica 15 marzo, ed insieme all’edizione-restyling di Hyundai i30 ed alla concept Prophecy ad alimentazione 100% elettrica finalizzata ad illustrare i nuovi programmi Hyundai in materia di elettrificazione.

Inaugura lo stile “Sensuous Sportiness” per l’Europa

Una filosofia di design maggiormente rivolta alla personalità di immagine del veicolo e ad una ulteriore emozionalità sensoriale per l’osservatore ed il conducente: questo è, in estrema sintesi, il contenuto del nuovo criterio “Sensuous Sportiness” (letteralmente: sportività sensuale) che i designer Hyundai hanno in tempi recenti trasposto nella concept Le Fil Rouge e, in rapida successione, applicato alla nuova generazione della berlina Sonata. Un linguaggio di stile che, con la rinnovata gamma i20, è pronto ad espandersi nel “Vecchio Continente”. Elementi chiave dell’aggiornamento alle linee di Hyundai i20 vengono rappresentati, più nello specifico, dal tetto più ribassato (dati alla mano: 24 mm in meno rispetto all’attuale serie), da una maggiore larghezza del corpo vettura (30 mm in più) e da 5 mm in più in lunghezza. Da notare, ai fini di una più ampia praticità di impiego, il passo leggermente aumentato: 10 mm in più.

Ecco le dimensioni della Hyundai i20 in dettaglio:

  • Lunghezza: 4,04 metri (+5 mm)
  • Larghezza: 1,690 metri (+30 mm)
  • Altezza: 1,45 metri (-24 mm)
  • Passo: 2,4 metri (+10 mm)
  • Bagagliaio: 351 litri (+25 litri)

Nuovi, nel disegno e nel diametro, i cerchi in lega ora da 17”. Nuovi, più nello specifico, il disegno dei gruppi ottici, della calandra e delle prese d’aria di maggiori dimensioni e dei montanti posteriori. Già definito l’assortimento delle tinte carrozzeria: la tavolozza di colori previsti per Hyundai i20 2020 si articola su dieci tonalità, quattro delle quali nuove: Intense Blue, Aurora Gray, Aqua Turquoise e Brass. A sua volta, un’ulteriore allure di stile verrà offerta dalla disponibilità del tetto in finitura Phantom Black.

Abitacolo e capacità di carico

All’interno, Hyundai i20 concede molto ad un nuovo stile “minimal”, cui incidono in maniera notevole i due display dedicati alla strumentazione digitale e alla visualizzazione ed al controllo delle funzionalità infotainment, quest’ultimo a sua volta provvisto di sistema di ricarica ad induzione per i device portatili e connettività compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto nonché della “suite” di servizi online BlueLink (informazioni sul traffico, sui parcheggi e sui prezzi del carburante in tempo reale in collaborazione con TomTom, il posizionamento degli autovelox e le previsioni meteo) che si affidano altresì ai comandi vocali ed alle App per smartphone. Anche per il layout abitacolo della nuova i20, Hyundai propone un ampio catalogo di personalizzazioni nell’accostamento fra materiali, rifiniture e colorazioni (dalla possibilità di adottare il sistema di illuminazione “ambient” a Led personalizzato, alle finiture Black Mono e Black & Grey monocromatica e bicolore). Buono, in relazione al segmento di appartenenza, il volume utile di carico bagagli, che ora offre 25 litri in più rispetto all’attuale serie che si prepara a passare il testimone alla nuova configurazione attesa al Salone di Ginevra 2020: nel normale assetto di marcia, il bagagliaio offre 351 litri di capacità.

Hyundai i20: nuove motorizzazioni ibride

Sotto il cofano, Hyundai i20 di nuova generazione che vedremo al Salone di Ginevra 2020 viene equipaggiata con due configurazioni di motore, entrambe a benzina. Si tratta, nello specifico, delle unità 1.2 MPi da 84 CV (abbinato ad un cambio manuale a cinque rapporti); e, ai vertici di gamma, del 1.0 T-GDi disponibile su due livelli di potenza (100 CV e 120 CV), accoppiato ad un cambio 7DCT sette rapporti doppia frizione oppure (a scelta) ad un nuovo cambio iMT a sei rapporti provvisto di sistema di disaccoppiamento dell’albero motore dal gruppo frizione successivamente al rilascio dell’acceleratore da parte del conducente, in modo da consentire alla vettura di avanzare per inerzia (ed influire positivamente, così, sui consumi di carburante). Ulteriore novità portata in dote da Hyundai i20 1.0 T-GDi consiste nell’adozione di un sistema mild-hybrid a 48V, funzionale – indicano i tecnici coreani – alla riduzione di consumi ed emissioni di CO2 nell’ordine del 3-4%.

Dotazioni ADAS di classe superiore

Ulteriore atout di Hyundai i20 “new gen”, il ricorso ad un “pacchetto” di dispositivi di ausilio attivo alla guida particolarmente articolato (in linea, peraltro, con le attuali proposte del Gruppo coreano): la dotazione Advance Driver Assistance System, in questo senso, va dall’Intelligent Speed Limit Assist (ISLA) predisposto ad avvisare il guidatore, attraverso segnali acustici e visivi, quando si siano superati i limiti di velocità; all’LFA-Lane Following Assist che regola lo sterzo in maniera autonoma, per aiutare a mantenere Hyundai i20 nella propria corsia di marcia; al BCA-Blind-spot Collision-avoidance Assist warning che attraverso un sensore radar controlla gli angoli posteriori della vettura e, nel caso di riconoscimento di un altro veicolo o di un ostacolo, visualizza un avviso sugli specchi retrovisori esterni e, se necessario, agisce sui freni per evitare un urto o diminuirne l’intensità; ad una aggiornata funzione FCA-Forward Collision-avoidance Assist che al sistema di frenata autonoma d’emergenza aggiunge il riconoscimento pedoni e ciclisti. Da segnalare, inoltre, fra le dotazioni di sicurezza attiva a bordo di Hyundai i20 2020, la presenza dei sistemi LDVA-Leading Vehicle Departure Alert di avviso al conducente qualora il veicolo che precede inizia a muoversi in avanti, RCCA-Rear Cross-traffic Collision Assist, PCA-R (Parking Collision-avoidance Assist – Reverse) e PA-Parking Assist, LKA-Lane Keep Assist, DAW-Driver Attention Warning e HBA-High Beam Assist; oltre, ovviamente, al sistema eCall di chiamata automatica d’emergenza.

Hyundai i20 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti