Volkswagen Grand California al Salone del Camper 2019

La rassegna emiliana, in programma fino a domenica 22 settembre, ospita il debutto italiano del nuovo furgone camperizzato “full-size” di VW.

Impegnata in questi giorni al Salone di Francoforte, Volkswagen tiene nella dovuta considerazione la propria gamma “loisirs”, anch’essa di notevole gradimento da parte del pubblico. Nello specifico, i riflettori vengono puntati sul Salone del Camper 2019, in svolgimento nel quartiere fieristico di Parma, ed in particolare sulle due versioni “600” e “680” di Volkswagen Grand California, nuova edizione del fortunato furgone camperizzato pronta al debutto in Italia dopo la presentazione dello scorso giugno.

Grand California: rinnova 31 anni di successo

Il nuovo Volkswagen Grand California viene esposto, alla rassegna emiliana, in tre esemplari: due unità Grand California 600 (6 m di lunghezza, per la precisione 5,986 m, provvisto di zona letto nella parte posteriore del veicolo e di un tetto estraibile al di sopra della cabina di guida, aggiunta permessa dal ricorso allo specifico tetto rialzato) ed un’unità Grand California 680 (passo allungato di 800 mm, per una lunghezza di 6,836 m, e caratterizzato da una zona letto più grande nella parte posteriore nonché generosi spazi di stivaggio). Due distinte filosofie – rivolto alle famiglie il primo; concepito per i viaggi in coppia e, più in generale, per i “globetrotter” che amano viaggi particolarmente lunghi e nel più ampio comfort in termini di spazio a bordo, il secondo – per un modello che dichiara l’obiettivo di confermare l’ottimo gradimento che da trent’anni (anzi: trentuno, essendo il traguardo “a tutto tondo” stato celebrato nel 2018) accompagna l’immagine di VW California, furgone camperizzato per eccellenza del colosso di Wolfsburg, che dal debutto sul mercato (1988) ha superato le 160.000 vendite e si vanta del titolo di van attrezzato di maggiore successo al mondo. Improntata agli atout di veicolo per famiglie e per svago che da sempre accompagnano l’immagine del “California”, anche l’ambientazione progettata da Volkswagen per il proprio stand al Salone del Camper di Parma: un messaggio espositivo “Natura&Famiglia” amplificato da un’installazione in cui sono ben visibili paesaggi incantevoli, aquiloni, alberi maestosi, panchine giganti.

Motorizzazione turbodiesel

Sotto il cofano, l’unità motrice scelta per Volkswagen Grand California viene rappresentata dal nuovo 4 cilindri TDI ad iniezione diretta, che eroga una potenza massima di 177 CV ed una forza motrice da 410 Nm di coppia massima, e viene abbinato ad un cambio automatico ad otto rapporti. La trasmissione può, a richiesta e per alcuni dei Paesi di destinazione, essere arricchita con la trazione integrale nel conosciuto schema 4Motion esclusivo di Volkswagen, con frizione a lamelle per la ripartizione costante della coppia motrice fra gli assali.

Equipaggiamenti hi-tech

Stante l’origine progettuale (VW Crafter), il nuovo Volkswagen Grand California – che il pubblico ha avuto modo di osservare in anteprima assoluta lo scorso settembre in occasione del Caravan Salon 2018 di Dusseldorf – presenta le medesime dotazioni in materia di sistemi di ausilio (è presente, fra gli altri, il servosterzo ad azionamento elettromeccanico) e sicurezza attiva alla guida ADAS: a quest’ultimo “capitolo” appartengono, ad esempio, il dispositivo di frenata anti-collisione multipla, il Crosswind Assist utile a minimizzare gli effetti del vento laterale, il modulo infotainment con impianto audio Radio Composition Media e App Connect, il sistema di assistenza alle partenze in salita. A richiesta, i dispositivi di assistenza attiva alla guida possono essere integrati con Front Assist e frenata di emergenza City, Lane Assist, Blind Spot Assist, Rear Traffic Alert, protezione fiancate a sensori, assistenza alle manovre di parcheggio, Cruise Control adattivo, Rear View con telecamera e Trailer Assist. Sempre in opzione (lo riprendiamo dal nostro approfondimento di presentazione dello scorso giugno), la lineup Volkswagen Grand California può essere equipaggiata con un modulo di pannelli solari sul tetto, utili all’alimentazione di energia nel sistema di accumulo: su Volkswagen Grand California 600, le celle solari vengono collocate nella parte anteriore del tetto del camper, dove sviluppano una potenza massima di 104W; per la variante Grand California 680, l’impianto è alloggiato nella zona posteriore del tetto; la potenza sviluppata in questo caso è di 174W.

Il nuovo logo di VW Veicoli Commerciali

Contestualmente all’esposizione di Volkswagen Grand California 2019 al Salone del Camper di Parma, Volkswagen Veicoli Commerciali rende nota la nuova immagine del marchio, che segue in linea retta il recentissimo aggiornamento adottato per rinfrescare l’appeal Volkswagen. Come avvenuto nei giorni scorsi per l’upgrade del “logo” Volkswagen, anche il nuovo stemma della Divisione Veicoli Commerciali – che, per inciso, arriva mentre l’azienda prepara il “lancio” del T6 restyling – fa riferimento ad un mondo “Più digitale, più connesso e più moderno”, indica Heinz-Jürgen Löw, responsabile Vendite e Marketing di VW Veicoli Commerciali, puntualizzando come proprio Volkswagen ID.Buzz, il pullmino “imparentato” (per alimentazione elettrica e piattaforma MEB-Modularer Elektrobaukasten) alla capostipite ID.3 rappresenti “Il veicolo più emozionale della ‘famiglia’ ID”. Il cambiamento, comunica Volkswagen, sarà introdotto in maniera graduale: in primo luogo, esso interesserà il linguaggio visivo delle immagini ed linguaggio di comunicazione di tutti i prodotti stampati, le presenze online, i partner commerciali e infine riguarderà il “logo”, ovvero il marchio registrato: anche per Volkswagen Veicoli Commerciali, l’evoluzione è finalizzata a rendere il ruolo dell’azienda da quello, “tradizionale”, di costruttore di automezzi a fornitore di nuovi servizi per la mobilità.

Volkswagen Grand California 2019: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID.3: l’elettrica al Salone di Francoforte 2019

Altri contenuti