Jeep: debutta l’allestimento S per Renegade, Compass e Cherokee

La lineup SUV del marchio offroad viene ora proposta nella configurazione che aggiunge contenuti di ulteriore sportività ed immagine “urban” alle tradizionali peculiarità fuoristrada. Tre Weekend porte aperte.

Jeep: debutta l’allestimento S per Renegade, Compass e Cherokee

di Francesco Giorgi

09 Maggio 2019

In perfetto orario con la “tabella di marcia” comunicata lo scorso marzo, in occasione dell’anteprima europea al Salone di Ginevra (qui il nostro approfondimento), Jeep prepara il debutto sul mercato per la nuova lineup di allestimento “S”, inedita configurazione creata per arricchire, all’insegna di ulteriori allure di sportività ed “appeal metropolitano”, l’immagine del marchio-simbolo per l’offroad Made in USA, mantenendo dunque invariati i tradizionali accenti di ampia versatilità di utilizzo propri della produzione Jeep, che con la nuova linea “S”, dedicata alla gamma Sport Utility (quindi Renegade, Compass e Cherokee) particolarmente apprezzata sul mercato, tanto da consentire a Jeep – che nei primi quattro mesi del 2019 è arrivata a sfiorare un monte-immatricolazioni di 30.200 unità – di consolidare la propria posizione leader nel comparto SUV, segnatamente riguardo alla fortunata gamma Compass (+5% di vendite messe a segno nel periodo 1 gennaio-30 aprile rispetto al primo quadrimestre 2018) e Cherokee (+78%), alle quali si aggiunge Wrangler (+110%).

La nuova gamma Jeep S fa il proprio esordio sul mercato con tre Weekend Porte aperte presso tutte le concessionarie italiane: sabato 11 e domenica 12 maggio, sabato 18 e domenica 19 maggio, sabato 25 e domenica 26 maggio.

Jeep Renegade S

Anticipata all’inizio dello scorso febbraio (qui la nostra anteprima), Jeep Renegade S propone un’immagine marcatamente dinamica: in linea, dunque, con gli atout di “Sport Utility” perfettamente a proprio agio in ambito urbano. Jeep Renegade S viene sviluppata sulla configurazione “alto di gamma” Limited, alla quale viene aggiunta una serie di dettagli ad hoc: nello specifico, il corpo vettura mette in evidenza inserti Low Gloss Granite Crystal sui vari monogrammi (“4×4”, “Jeep”, “Renegade” e “S”) e ad arricchire la finitura della classicissima griglia anteriore “Seven Slot” a sette feritoie; nonché barre portatutto longitudinali dedicate ed un set di cerchi in lega da 19” nella esclusiva finitura Granite Crystal. All’interno, l’abitacolo della nuova Jeep Renegade S viene configurato in un ambiente “All Black”, nel quale spiccano i sedili “premium” con inedite cuciture in tinta tungsteno ed il volante rivestito in pelle con impunture nere. L’attenzione al multimediale propone il nuovo sistema UConnect 8.4” NAV compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto. La dotazione di bordo comprende inoltre il climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori (particolarmente utili per le fasi di manovra e di parcheggio) ed il “kit” Full Pack Led che a sua volta racchiude DRL, proiettori anteriori, fendinebbia e fari posteriori a Led. La gamma di motorizzazioni per Jeep Renegade S viene affidata alla nuova unità T4 1.3 turbocompressa da 180 CV abbinata al cambio automatico a nove rapporti, nonché al 1.3 T4 turbo da 150 CV, al collaudato turbodiesel MultiJet II 1.6 (con cambio manuale a sei rapporti o, in alternativa, automatico DDCT anch’esso a sei rapporti), al turbodiesel MultiJet II 2.0 4×4 con cambio automatico a nove rapporti. Le peculiarità off-road di Jeep Renegade trovano conferma nell’adozione della trazione integrale con disconnessione dell’assale posteriore, del controllo di trazione Selec-Terrain e del dispositivo Hill-Start Assist.

La gamma Renegade viene proposta in vendita a partire da 17.900 euro (importo riferito alla motorizzazione turbo benzina da 120 CV).

Jeep Compass S

Il modello Jeep attualmente leader nelle vendite viene, parallelamente a Renegade e Cherokee, ulteriormente ampliato nelle proposte di gamma. Come per la “baby” Renegade, anche la “sport utility-bestseller” di Jeep riceve, nella nuova configurazione S, un “look” ancora più sportivo e metropolitano (quest’ultima “voce” riguardo ad una ricca dotazione di serie), senza rinunciare all’avanzata tecnologia di trasmissione indirizzata alla versatilità di impiego in fuoristrada (e non soltanto off-road, come dimostrato dagli oltre 70 fra dispositivi di ausilio alla guida e sistemi ADAS di sicurezza attiva e moduli di protezione passiva): la declinazione “S” viene proposta, specificamente, con il set di cerchi in lega da 19” rifiniti in tinta Low Gloss Granite Crystal – medesima finitura per tutti i monogrammi e le indicazioni di modello esterne: “4×4”, “Jeep”, “S”, per la griglia anteriore, per le cornici dei gruppi ottici (la fanaleria è di tipo bi-xeno; sono altresì presenti gli abbaglianti a controllo automatico), per gli inserti ai paraurti e per le cornici della finestratura laterale. L’abitacolo viene allestito con un rivestimento in pelle nera decorato con cuciture in tinta tungsteno, mentre per la cornice della consolle centrale è stato scelto un motivo Gun Metal a finitura anodizzata. La configurazione si completa con il portellone ad azionamento elettrico, i sedili regolabili elettricamente ad otto vie, il sistema infotainment UConnect 8.4” NAV con impianto audio Beats. La gamma delle unità motrici si articola sulle versioni 1.4 T-Jet da 140 CV e 170 CV (con, rispettivamente, cambio manuale sei rapporti ed automatico nove rapporti e trazione integrale), e le varianti turbodiesel MultiJet II 1.6 da 120 CV con cambio manuale, e MultiJet II 2.0 da 140 CV e 170 CV (cambio automatico nove rapporti e trazione integrale). Jeep Compass è in vendita con prezzi che partono da 22.900 euro.

Jeep Cherokee S

Inedito allestimento “S” anche per il modello Sport Utility di fascia medio-alta di Jeep, e stessa connotazione sportiva delle due versioni più piccole. Jeep Cherokee S, sviluppato dal “Connubio fra tradizione, tecnologia avanzata, qualità artigianale e design, con linee esterne che si ispirano all’anima più premium della famiglia Jeep declinate in modo armonioso e contemporaneo e valorizzate da specifiche finiture interne”, come indica la nota Fca di presentazione diramata in queste ore, prevede all’esterno cerchi “Granite Crystal” da 19” a finitura satinata, la fascia inferiore ed i codolini passaruota in tinta, i badge “S” dedicati, gli stemmi “4×4” e le iscrizioni “Jeep” in Granite Crystal metallic ad effetto lucido, e – nella stessa finitura – le barre longitudinali sul tetto, la griglia anteriore e le cornici fendinebbia. L’abitacolo di Jeep Cherokee S presenta, nell’ordine, rivestimenti in pelle Nappa nera con cuciture in tinta tungsteno ai sedili, ai braccioli ed alla consolle centrale, accanto al ricorso al dispositivo multimediale di bordo UConnect 8.4” NAV compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto, al Cruise Control adattivo con funzione Stop&Go, all’Active Speed Limiter, al Froward Collision Warning Plus con funzione di riconoscimento pedoni, all’Advanced Brake Assist, al Lane Departure Warning Plus, al Blind Spot Monitoring, al Rear-cross Path Detection, al sistema di ingresso a bordo ed avviamento Keyless Enter-N-Go, ai di parcheggio anteriori e posteriori ed al dispositivo di assistenza al parcheggio Parallel & Perpendicular Park Assist. L’unità motrice di Jeep Cherokee S viene rappresentata dal quattro cilindri benzina 2.0 turbo da 270 CV, abbinato al cambio automatico a nove rapporti ed alla trazione integrale che completa la gamma propulsori disponibile sulla nuova Cherokee. La gamma Cherokee è offerta con il finanziamento Jeep Excellence da 299€ al mese, con tre anni di manutenzione e tre anni di garanzia inclusi nella rata.

Tutto su: Jeep Cherokee